giovedì 19 Settembre, 2019 - 8:17:13
Home > Cultura e Eventi > Eventi > A Manduria al via i festeggiamenti per San Gregorio Magno

A Manduria al via i festeggiamenti per San Gregorio Magno

Lunedì 26 Agosto, con l’esposizione della Statua di San Gregorio Magno all’interno della Chiesa Madre, è ufficialmente iniziata la settimana che precede la Festa in onore del Santo Protettore di Manduria. Il programma stabilito dal parroco mons. Franco Dinoi, insieme all’intero comitato Festa Patronale, prevede riti religiosi e civili che culmineranno nei giorni 2, 3 e 4 Settembre.

A partire da lunedì 26 agosto, la Santa Messa delle ore 19 in preparazione della Festa sarà celebrata ogni giorno in una parrocchia diversa della città, così da avvicinare i fedeli di tutta quanta la città ai riti della settimana di festeggiamenti. Come di consueto poi, lunedì 2 Settembre, alle ore 19, presso la Chiesa Madre, si terrà la solenne concelebrazione da parte del vescovo della Diocesi di Oria, mons. Vincenzo Pisanello. Al termine della Messa, il suggestivo momento dell’accensione delle luminarie, sulle note del Concerto Bandistico “Orchestra di Fiati Franco Erario” diretta dal Maestro Giovanni Durante.

Anche quest’anno, nella giornata del 2 settembre verrà attribuito il prestigioso “Premio San Gregorio Magno” riconoscimento conferito ad un cittadino manduriano che, nel corso dell’anno, si è distinto per meriti sociali, culturali o sportivi.

Martedì 3 Settembre la Festa Patronale entrerà poi nel vivo con le tre funzioni religiose: alle 8:30, alle 11 e alle 18:30 al termine della quale, seguirà la tradizionale processione, che dalla Chiesa Madre si snoderà per le principali vie della città messapica. In Piazza Garibaldi, a partire dalle ore 21, si terrà il Gran Concerto Bandistico “Città di Rutigliano” diretto dal maestro Gaetano Cellamare. Lungo Corso XX Settembre ad impreziosire la festa anche la presenza di numerosi artigiani che esporranno le proprie creazioni artistiche. Non poteva mancare, infine, intorno alle 23:30, presso l’area ex Fiera di via Per San Cosimo, il tradizionale spettacolo dei fuochi pirotecnici che si preannuncia davvero spettacolare.

Mercoledì 4 Settembre, infine, alle ore 19 si terrà la Messa di ringraziamento e la successiva traslazione della statua di San Gregorio Magno nella propria cappella all’interno della Chiesa Madre. Nella serata conclusiva della Festa Patronale anche la degustazione dell’eccellenza della nostra terra, il vino Primitivo, curata dal Consorzio di Tutela del Primitivo di Manduria ed il concerto musicale tutto da vivere e ballare in Piazza Garibaldi del gruppo dei “Barbablù”.

Commenta con Facebook

Notizie su Redazione

Redazione
La Voce di Maruggio nasce nel 2010 come supplemento de La Voce di Manduria, dal 17 luglio 2012 diventa testata giornalistica grazie ai propri investitori che credono in questo progetto. Giornale free press La Voce di Maruggio, tratta la cronaca, la politica e cultura e sport principalmente della Città di Maruggio.

Leggi anche

Fortezze e Castelli di Puglia: Il Castello di Montesardo

A causa della sua posizione sopraelevata, Montesardo ha costituito da sempre un interessate punto di …