mercoledì 19 Giugno, 2019 - 17:52:28
Home > Attualità > Ambiente: dal 1 gennaio 2019 lotta alla plastica si inizia con i cotton fioc

Ambiente: dal 1 gennaio 2019 lotta alla plastica si inizia con i cotton fioc

Addio ai cotton fioc in plastica: nel 2019 dovranno rimanere in commercio solo quelli compostabili e biodegradabili. L’Unione europea ha fissato il divieto dal 2021, ma in Italia partirà già da quest’anno.

L’Italia pioniera nella lotta contro la plastica, mentre sono già stati battiti i sacchetti, adesso si passa ai cotton fioc che ricordiamo è severamente vietato buttare nel wc.

Ogni iniziativa utile a combattere la catastrofica profezia che entro il 2050 ci sarà più plastica che pesci in mare, va salutata con entusiasmo. Nello specifico, come dicevamo, parliamo dei cotton fioc con il bastoncino in plastica che secondo Legambiente, rappresentano il 9% dei rifiuti ritrovati sulle spiagge, con una media di 60 a litorale.

Come dimenticare la foto del cavalluccio marino attaccato proprio a un cotton fioc e diventata simbolo dell’emergenza inquinamento? Gli oceani contengono oltre 165 milioni di tonnellate di plastica, per cui, se entro il 2025 non verranno attuate strategie efficaci contro l’inquinamento marino, si finirà per avere 1,1 tonnellate di plastica ogni 3 tonnellate di pesce fino ad arrivare al sorpasso.

Anni fa una normativa italiana, grazie all’impegno dell’associazione ambientalista Fare Verde, l’art. 19 legge 93/01 aveva messo al bando quelli di plastica non biodegradabile, e questi rifiuti erano scomparsi dalle spiagge italiane; poi però una normativa europea sui rifiuti ha superato le norme italiane, annullandole, tra le quali purtroppo anche quella molto efficace e innovativa contro i bastoncini nettaorecchie.
Con lo stop ai cotton-fioc non biodegradabili dal 2019 e il divieto di utilizzare microplastiche nei cosmetici dal 2020 “l’Italia è il primo Paese al mondo a farlo: una vittoria contro il marine litter, a tutela di ambiente e cittadini”. Lo afferma il presidente della Commissione Ambiente della Camera Ermete Realacci, autore dell’emendamento approvato dalla commissione Bilancio della Camera.

Ancora, a partire dal 2021 saranno banditi tutti prodotti cosmetici contenenti microplastiche e una serie di oggetti in plastica usa e getta non biodegradabile: posate e piatti, cannucce, contenitori per alimenti e tazze in polistirolo espanso e tanto altro.

 

Commenta con Facebook

Notizie su Redazione

Redazione
La Voce di Maruggio nasce nel 2010 come supplemento de La Voce di Manduria, dal 17 luglio 2012 diventa testata giornalistica grazie ai propri investitori che credono in questo progetto. Giornale free press La Voce di Maruggio, tratta la cronaca, la politica e cultura e sport principalmente della Città di Maruggio.

Leggi anche

A Gallipoli nasce la Teledialisi alberghiera: vacanze sicure anche per i nefropatici

I nefropatici potranno fare la dialisi comodamente seduti in albergo, dimenticandosi dell’ospedale. E’ la novità, …