martedì 19 Ottobre, 2021 - 12:07:04

Comune di Francavilla pagherà un risarcimento al giudice Clementina Forleo

FRANCAVILLA FONTANA – Il verdetto questa volta è definitivo. Nessuna possibilità di appello, di ricorso. Il Comune di Francavilla Fontana dovrà pagare. E tanto: 280mila euro quale forma di risarcimento economico al giudice Clementina Forleo, per la morte dei genitori Gaspare Forleo e Stella Bungaro, rimasti uccisi in un terribile incidente stradale avvenuto il 28 agosto di 10 anni fa in contrada Viscigli. La cifra è lontana dai 550mila euro chiesti dalla parte civile, e nessun risarcimento, nemmeno milionario, sarà mai sufficiente a lenire il dolore per la perdita di entrambi i genitori. Ma per le casse di Palazzo Imperiali il colpo è comunque duro. Soprattutto se si aggiunge alla somma in questione, il pagamento delle spese legali.

Ma indietro ora non si torna. A pronunciarsi è stata la Cassazione che ha rigettato il ricorso del Comune di Francavilla Fontana contro la sentenza che lo aveva già visto soccombere in primno grado e poi in Appello. I giudici, in tutti i gradi di giudizio del procedimento, hanno riconosciuto la responsabilità dell’Ente in quello schianto, poiché all’altezza dell’incrocio teatro dell’incidente fra la Rover 200 in cui viaggiavano Gaspare Forleo, sua moglie Stella, il marito del giudice Forleo Giuseppe Franzoso, e la Toyota Land Cruiser guidata dal medico Saverio De Bellis, mancava il segnale di Stop.

La Procura iscrisse nel registro degli indagati l’allora dirigente dell’Ufficio tecnico comunale Antonio Pescatore, ingegnere di Oria, che però – come appurato in fase dibattimentale – non aveva alcuna colpa: tanto da essere assolto. Sono invece stati condannati il medico De Bellis (1 anno e 4 mesi per omicidio colposo plurimo), e lo stesso Comune di Francavilla. Che ora dovrà pagare un ristoro di 280mila euro. Più spese legali.

Fonte: Lo Strillone

Facebook Comments Box

Notizie su Redazione

La Voce di Maruggio nasce nel 2010 come supplemento de La Voce di Manduria, dal 17 luglio 2012 diventa testata giornalistica grazie ai propri investitori che credono in questo progetto. Giornale free press La Voce di Maruggio, tratta la cronaca, la politica e cultura e sport principalmente della Città di Maruggio.

Leggi anche

Torricella. Arrestato un 24enne responsabile di detenzione di sostanza stupefacente ai fini dello spaccio

In occasione di un servizio finalizzato alla prevenzione ed al contrasto dello spaccio di stupefacenti …

Un commento

  1. Pagherà il Comune, come se il Comune è da considerare una entità astratta e non una intera comunità con i suoi rappresentanti, persone reali in carne e ossa, responsabili delle loro azioni. Intanto chi paga sono sempre gli incolpevoli e ignari cittadini. Che dire? non mi riferisco a questo caso specifico, ma il contenzioso tra i Comuni e i cittadini, è diventato il bancomat dei furbi. C’è da rifare l’avantreno alla macchina? Basta fare la foto vicino a una delle innumerevoli buche … Si cade dalla scala in casa? Foto vicino a una buca … Ei io pago diceva Totò

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.