mercoledì 28 Ottobre, 2020 - 4:10:26

Il cantiere non riguarda la condotta, lo precisa l’AQP

depuratore

MANDURIA – Il cantiere aperto 9 aprile scorso, riguarda esclusivamente l’adeguamento del vecchio depuratore esistente a Manduria e non la parte finale riguardante Specchiarica. E’ quanto comunica in una nota l’AQP inviata ai sindaci di Manduria, Sava e Avetrana in data 14/04/2015  «Si precisa , a riguardo che il succitato avvio delle attività costruttive riguarda esclusivamente l’adeguamento del depuratore esistente in impianto di sollevamento, la costruzione del nuovo depuratore  a servizio Sava e Manduria in uno alle relative condotte di adduzione ed allontanamento dei reflui. Si rappresenta  che la realizzazione delle opere in mare, ovvero della condotta sottomarina e delle relative opere accessorie – continua l’Aqp nella lettera – avverrà con altra verbalizzazione al momento subordinata all’acquisizione di parere/autorizzazioni ancora in via di acquisizione da parte della Stazione Appaltante».

In attesa di tali autorizzazioni  l’Aqp sta iniziando quindi i lavori di sollevamento della rete che collegherà l’impianto esistente sulla via per Lecce con il nuovo depuratore previsto in zona Urmo Belsito – Specchiarica.

 

 

Commenta con Facebook

Notizie su Redazione

Redazione
La Voce di Maruggio nasce nel 2010 come supplemento de La Voce di Manduria, dal 17 luglio 2012 diventa testata giornalistica grazie ai propri investitori che credono in questo progetto. Giornale free press La Voce di Maruggio, tratta la cronaca, la politica e cultura e sport principalmente della Città di Maruggio.

Leggi anche

Avetrana, firmato il Patto per la sicurezza urbana

Il Comune partecipa al bando ministeriale per realizzare un impianto di videosorveglianza Prevenzione alle forme …

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.