martedì 03 Agosto, 2021 - 22:07:06

In fuga con manufatti in pietra leccese, fermati dai carabinieri

DSC01618MARUGGIO – A Maruggio, in via per Torre Ovo, una pattuglia del Norm della Compagnia Carabinieri di Manduria (Ta), durante un controllo alla circolazione stradale, s’imbatteva in tre malfattori di cui due a bordo di una Renault Megane Scenic mentre l’altro alla guida di un’Audi A3 che, alla vista dei militari, si dileguavano.

Ne scaturiva un inseguimento da parte dei militari che, in breve, riuscivano a bloccare la prima delle citate autovetture, a bordo della quale si trovavano due vecchie conoscenze, entrambi pluripregiudicati, un quarantaseienne di Manduria, conducente e un ventiseienne di Sava, che stavano trasportando tre arnie villiche in pietra leccese di cui non riuscivano a giustificare il possesso e la provenienza.

Nel frattempo, l’operatore della Centrale Operativa di Manduria provvedeva a diramare le ricerche dell’altro veicolo, che veniva intercettato e, dopo un breve inseguimento, fermato, in agro di Sava, dal personale del Comando Stazione Carabinieri di Maruggio che identificava un quarantatreenne, pluripregiudicato di Sava, che stava trasportando a sua volta altri tre manufatti in pietra leccese. Gli oggetti in questione, ricercati e ben pagati, sono spesso utilizzati come fioriere sia in ville private che in alcuni residence.

Sono in corso accertamenti intesi ad identificare i proprietari dei manufatti rubati. I tre ladri sono stati deferiti in stato di libertà alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Taranto per ricettazione.

Facebook Comments Box

Notizie su Redazione

Leggi anche

Manduria ZTL: da sabato 24 Luglio sarà istituita nelle marine

Il Sindaco di Manduria, Gregorio Pecoraro e l’Amministrazione Comunale, rendono noto alla cittadinanza che a …

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.