mercoledì 02 Dicembre, 2020 - 16:38:37

La foresta pietrificata di Torre dell’Ovo

foresta_06

C’era una volta… una foresta fatta di pietre.”

Potrebbe iniziare cosi il racconto ad un turista ignaro e curioso di uno dei Dive Spot più famoso della Provincia di Taranto: La foresta pietrificata di Torre Dell’Ovo.
Intanto, spieghiamo cos’è un “dive spot”: si tratta di un punto di interesse subacqueo, un luogo dove immergendosi nelle acque si possono ammirare, riprendere e fotografare dei fondali particolarmente affascinanti dal punto di vista naturalistico.
Torre dell’Ovo, ad una manciata di chilometri da Campomarino di Maruggio, ne ha uno di grande interesse ed è ubicato proprio sotto alla Torre Saracena. L’immersione non risulta essere particolarmente impegnativa, trattandosi di profondità modeste (5-7 metri) nella baia a forma di uovo (da qui il nome della località turistica e della torre di guardia Saracena).

Varie sono le ipotesi riguardanti la genesi dei curiosi monoliti bucati molto simili a dei grossi ed alti tronchi che si incontrano immergendosi nelle cristalline acque della baia. Alcuni studiosi sostengono che l’origine sia da attribuire ad un fenomeno di attività millenaria di microrganismi scavatori del sedimento argilloso/sabbioso presente in quei fondali. Questi animali avrebbero scavato nel fondo le loro tane e nello scendere, avrebbero compresso l’argilla in cui si trovavano. Le gallerie createsi con l’erosione (con la sabbia indurita che le circondava) avrebbero poi resistito all’erosione successiva all’ingressione marina dando origine ai tronchi e rami pietrificati che oggi abbiamo la fortuna di osservare e

Alcuni di esse, ancora oggi, – anche se in numero ridotto rispetto a 30-40 anni fa-  sono in posizione verticale e sembrano sfidare spavaldamente il tempo e le correnti marine.

Vi sono poi due specie di vasche sempre di pietra calcarea, una di forma ovale e una di forma circolare della cui genesi ancora si discute: sono una visione magnifica per coloro che spinti dalla passione per il mare, per i suoi misteri e le sue straordinarie bellezze, pinneggiano in queste acque senza tempo.

Se state trascorrendo le vostre vacanze a Maruggio o Campomarino e siete degli appassionati di immersioni subacquee non mancate di esplorare questo sito!!!
Ne resterete incantati.

Stefania Chiego

Commenta con Facebook

Notizie su Stefania Chiego

Stefania Chiego
Stefania Chiego nata a Manduria classe 1976, residente a Maruggio, laureata in legge, sposata e madre di una bimbetta. Amante della fotografia, dei viaggi, del buon cibo, degli animali e della vita.

Leggi anche

Manduria- Sequestrata area abusiva di rifiuti speciali

Militari del NOE di Lecce, con la collaborazione dei colleghi della stazione carabinieri di Manduria …

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.