lunedì 09 Dicembre, 2019 - 22:56:12
Home > La Voce > Locali > Lo sfogo del Balancer della Madonnina: “Mi hanno proibito di portare le pietre dall’orizzontale al verticale”

Lo sfogo del Balancer della Madonnina: “Mi hanno proibito di portare le pietre dall’orizzontale al verticale”

Lo avevamo conosciuto tre anni fa, Cosimo Caforio originario di Fragagnano ma vive e lavora da molti anni in Svizzera. L’originale scultore frequenta la zona della “Madonnina” da oltre quarant’anni e ci regala ogni anno  delle bellissime opere di equlibrio frutto della sua silenziosa fantasia. Ma quest’anno al simpatico artista gli hanno impedito di continuare a realizzare queste originali opere e dare sfogo alla sua originale e innocua fantasia. Lo abbiamo scoperto sbirciando sul suo profilo personale di Facebook  e sul quale ha scritto questo suo sfogo in lingua tedesca, noi della redazione  lo  abbiamo trascritto in italiano aiutati da traduttore automatico di Facebook e dopo aver contattato il diretto interessato:

«Oggi ho conosciuto la Guardia Costiera italiana. Mentre coltivavo il mio hobby, due signori in uniforme sono venuti da me e mi hanno proibito di portare le pietre da orizzontale in una posizione verticale, ecc. Il motivo, costituiscono un pericolo! Le ho dovute eliminare tutte perché costituivano un pericolo e qualcuno poteva farsi male. Anni fa ci sono stati elogi nella stampa locale e anche un’intervista. Mi sono sentito lusingato. Anche quest’anno ci sono stati tanti complimenti per il mio passatempo. Anche i bambini volevano sapere come si fa. E questo ambiente positivo era molto bello. Ma come è nella vita. Tutto ha il suo bello, ma anche un rischio. Se solo i rischi negativi e non i benefici positivi si portare al pubblico, la nostra società si ferma a un certo punto. Oggi ho avuto questa impressione. Peccato. Ma non ci lasciamo rovinare le vacanze». «No lo so perché siano venuti. –  ci dice in una chat con la nostra redazione – Può essere per svolgere il proprio lavoro o forse perché qualcuno li ha chiamati».

La natura ci regala tanto. Rispettiamola! Un plauso a Cosimo Caforio che in questi anni ha abbellito “naturalmente” la nostra zona marina.

“Balancer” sono chiamati coloro che erigono le figure di pietra in equilibrio, chiamate anche sculture. La personale sensibilità artistica e bravura nella ricerca dell’equilibrio fa sì che le opere siano molto personali, e facilmente riconoscibili.

Le opere “Pietre in equilibrio”  è una forma di espressione artistica consistente nella realizzazione di composizioni fatte con pietre poste in equilibrio una sull’altra, che in apparenza sembrano essere fisicamente impossibili. Le opere hanno sempre una durata limita, da pochi secondi ad alcuni giorni. Possono essere incluse in questa forma di espressione artistica anche gli inukshuk. Negli ultimi anni movimenti di artisti nati in diverse parti del mondo hanno promosso la diffusione di questa forma d’arte.

 

Commenta con Facebook

Notizie su Redazione

Redazione
La Voce di Maruggio nasce nel 2010 come supplemento de La Voce di Manduria, dal 17 luglio 2012 diventa testata giornalistica grazie ai propri investitori che credono in questo progetto. Giornale free press La Voce di Maruggio, tratta la cronaca, la politica e cultura e sport principalmente della Città di Maruggio.

Leggi anche

Fortezze e Castelli di Puglia: Il Palazzo Ducale di San Cesario

Il sito dove oggi sorge il Palazzo Ducale di San Cesario era precedentemente occupato da …