lunedì 30 Marzo, 2020 - 18:52:00

Lunedì 20 gennaio al teatro Orfeo di Taranto, omaggio a Stanley Kubrick

Tributo al regista che nei suoi film ha sempre manifestato passione per la grande musica. Orchestra della Magna Grecia diretta da Luigi Piovano. Stagione orchestrale 2019/2020, direzione artistica del maestro Piero Romano, realizzata con il sostegno di Comune di Taranto, Regione Puglia e MiBAC.

La musica dei film del grande regista Stenley Kubrick, scomparso venti anni fa, nel programma musicale “Kubrick playlist” al teatro Orfeo di Taranto lunedì 20 gennaio con l’Orchestra della Magna Grecia diretta dal maestro Luigi Piovano, direttore principale della stessa orchestra dal 2012.

Dopo il successo registrato con “Abbi cura di te”, protagonista Simone Cristicchi, un nuovo appuntamento all’interno della Stagione orchestrale 2019/2020 dell’ICO Magna Grecia, direzione artistica del maestro Piero Romano, realizzata con il sostegno di Comune di Taranto, Regione Puglia e MiBAC, Ministero per i Beni e le Attività culturali.

Stanley Kubrick, al quale è dedicato il programma musicale del nuovo appuntamento con la Stagione orchestrale 2019/2020, è stato fra i registi ad aver fatto un uso ampio e profondo di materiale musicale già esistente manifestando, in particolare, la sua grande passione per la musica classica. Pur avvalendosi di musiche appositamente composte per i suoi film, Kubrick, infatti, ha attinto a piene mani dal repertorio musicale popolare e classico, anche con alcune elaborazioni elettroniche, dalla Nona sinfonia di Beethoven in “Arancia meccanica” a uno dei temi basato sul Dies irae nella Sinfonia fantastica di Berlioz in “Shining”

«La musica – diceva Kubrick a proposito dei suoi film – è uno dei modi più efficaci per preparare il pubblico e sottolineare dei concetti che si vogliono far notare nelle sequenze cinematografiche; l’uso corretto della musica è una delle armi più potenti che un regista abbia a disposizione e, per quanto bravi possano essere i nostri compositori di musica per il cinema, essi non sono Beethoven, Mozart o Brahms».

Luigi Piovano, direttore principale dell’ICO Magna Grecia di Taranto dal 2012, è primo violoncello solista dell’Orchestra dell’Accademia Nazionale di S. Cecilia. Piovano si è diplomato in violoncello a diciassette anni col massimo dei voti e la lode sotto la guida di Radu Aldulescu, con cui in seguito si è diplomato in violoncello e musica da camera anche al Conservatorio Europeo di Parigi. Dal 2007 suona regolarmente in duo con Sir Antonio Pappano e dal 2009 fa parte del trio “Latitude 41”.

Particolare ringraziamento l’ICO Magna Grecia lo rivolge a UBI Banca, e Shell Italia, Fondazione Puglia, Programma Sviluppo e Baux Cucine, che hanno contribuito alla realizzazione dell’evento. Poltronissima 30euro; platea 20euro; seconda e terza galleria 15euro. Info: Orchestra della Magna Grecia, via Giovinazzi 28 (392.9199935) e via Tirrenia n.4, tranne il sabato (099.7304422).

Commenta con Facebook

Notizie su Redazione

Redazione
La Voce di Maruggio nasce nel 2010 come supplemento de La Voce di Manduria, dal 17 luglio 2012 diventa testata giornalistica grazie ai propri investitori che credono in questo progetto. Giornale free press La Voce di Maruggio, tratta la cronaca, la politica e cultura e sport principalmente della Città di Maruggio.

Leggi anche

Taranto: commerciante 47enne tarantino, trovato in possesso di numerose armi clandestine e relativo munizionamento.

I Carabinieri del Nucleo Investigativo del Reparto Operativo del Comando Provinciale di Taranto, durante un …