giovedì 15 novembre, 2018 - 12:00:44
Home > Cronaca > MANDURIA – Il 2011, al Giannuzzi forse chiusura di pediatria e nefrologia

MANDURIA – Il 2011, al Giannuzzi forse chiusura di pediatria e nefrologia

giannuzzi-manduriaMANDURIA – Il 2011 potrebbe portare al Marianna Giannuzzi la chiusura della pediatria e della nefrologia che sarebbero sostituiti, non è sicuro ma se ne parla, con cinque posti di day hospital ciascuno. Scomparirebbero anche gli undici posti della medicina destinati alle malattie oncologiche ed ematologiche. Undici letti in meno per la chirurgia che passerà a 20. Più contenuto il dimagrimento per l’ortopedia (3 in meno), ostetricia (meno 2), unità coronarica (meno 2) e oculistica (1 in meno). Invariata la cardiologia che resterà a venti posti mentre dal prospetto allegato alla delibera della giunta regionale del 12 dicembre (una bozza di riordino che dovrà passare dalla terza Commissione regionale e poi dall’assemblea della Regione), è scomparsa definitivamente la rianimazione. In tutto, quindi, il dimagrimento dell’ospedale messapico sarà di 57 posti (dai 160 del vecchio piano si passerà a 103). Questo prospetto non è ancora definitivo perché sono ancora in corso incontri tra Asl e politica locale e regionale. La direzione dell’azienda sanitaria che attualmente è affidata al commissario straordinario, Angelo Domenico Colasanto (ex direttore in attesa di nomina), ha il compito di applicare le direttive del governo regionale nell’insieme del piano provinciale ma con ampi poteri decisionali su ogni presidio. In funzione di questo, secondo le ipotesi che circolano nelle stanze dei bottoni dell’ospedale ed anche a Taranto, Manduria perderebbe i due reparti di Pediatria e Nefrologia. Potrebbe accadere, quindi, che tutte le patologie pediatriche che comprendono pazienti compresi in una fascia di età da zero a quattordici anni, saranno dirottate all’ospedale più vicino fornito di un reparto di pediatria; in questo caso il Santissima Annunziata di Taranto dal momento che anche Grottaglie perderà la pediatria. Contro questi minacciati tagli si stanno muovendo trasversalmente, da destra a sinistra, gli esponenti politici locali dei territori colpiti. Massafra e Mottola, tra i primi, ma anche Grottaglie dove ieri il Partito democratico provinciale ha organizzato una conferenza stampa per il rilancio del San Marco. All’incontro erano presenti il sindaco della Città delle ceramiche, Raffaele Bagnardi e il consigliere regionale Donato Pentassuglia, entrambi del Pd.

Nazareno Dinoi

Commenta con Facebook

Notizie su Redazione

Redazione
La Voce di Maruggio nasce nel 2010 come supplemento de La Voce di Manduria, dal 17 luglio 2012 diventa testata giornalistica grazie ai propri investitori che credono in questo progetto. Giornale free press La Voce di Maruggio, tratta la cronaca, la politica e cultura e sport principalmente della Città di Maruggio.

Leggi anche

La scomparsa di un Grande Amico, buon viaggio Giro Melis

Ho appreso poco fa’ della scomparsa improvvisa di una persona a me cara, Girolamo Melis, …

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.