venerdì 23 Febbraio, 2024 - 3:57:50

Manduria in marcia contro l’ampliamento della discarica Maduria Ambiente: Un appello all’unità e alle soluzioni condivise

Manduria, 2 Dicembre 2023- Nel pomeriggio di oggi, sabato 2 Dicembre, a partire dalle 18:30 e con partenza da Porta Sant’Angelo fino a giungere in Piazza Garibaldi, l’amministrazione comunale e i cittadini di Manduria si riuniranno in una manifestazione pacifica per esprimere in modo deciso il loro rifiuto all’ampliamento della discarica MANDURI AMBIENTE.

La richiesta di sopraelevazione della discarica, presentata dalla società “Manduriambiente” a seguito dell’esaurimento della sua capacità, ha già incontrato un netto rifiuto con la deliberazione n° 68 del consiglio comunale di Manduria, votata all’unanimità il 20 luglio 2022. Tale deliberazione esprime chiaramente l’opposizione e il dissenso nei confronti di qualsiasi progetto di ampliamento dell’impianto Manduriambiente.

L’amministrazione ha ufficialmente richiesto e incoraggia la partecipazione attiva dei cittadini, delle associazioni locali, delle forze politiche, delle categorie economiche, dei sindacati, delle attività produttive e delle scuole a questa manifestazione, per sostenere con forza la posizione contraria all’ampliamento della discarica.

La questione si colloca in una procedura PAUR (Provvedimento Autorizzatorio Unico Regionale), dove la Regione è responsabile del rilascio delle autorizzazioni per l’esercizio delle discariche, come nel caso di Manduria dove vengono smaltiti rifiuti urbani.

L’amministrazione sottolinea l’importanza di un rifiuto politico supportato dall’armonia tra la responsabilità politica verso la città e il desiderio della cittadinanza di discutere in modo consapevole e costruttivo. Si promuove un confronto pubblico finalizzato alla conoscenza e alla riflessione comune, che vada al di là delle ideologie, cercando di superare la logica del conflitto antagonico.

L’impegno dell’amministrazione per una gestione efficace della raccolta differenziata è orientato a ridurre l’impatto ambientale, ma si riconosce che questo non è sufficiente. L’appello è ora a fornire idee e alternative migliori in modo collaborativo, rispondendo alle sollecitazioni del sindaco Gregorio Pecoraro affinché la comunità svolga un ruolo significativo nella definizione di soluzioni sostenibili.

L’amministrazione si impegna a generare un terreno comune, evitando una forza centrifuga che potrebbe portare a decisioni imposte senza considerare alternative o dialogo. La manifestazione del 2 Dicembre diventa così un momento cruciale per la costruzione di un consenso fondato su argomenti concreti, al di là delle divisioni ideologiche.

Facebook Comments Box
Per restare aggiornato con le ultime news seguici e metti “Mi piace” sulla nostra pagina Facebook e iscriviti al nostro canale YouTube.  

Per scriverci e segnalarci un evento contattaci! 

Notizie su Redazione

Redazione
La Voce di Maruggio nasce nel 2010 come supplemento de La Voce di Manduria, dal 17 luglio 2012 diventa testata giornalistica grazie ai propri investitori che credono in questo progetto. Giornale free press La Voce di Maruggio, tratta la cronaca, la politica e cultura e sport principalmente della Città di Maruggio.

Leggi anche

giancarlo quaranta

Il Comitato Unitario Professioni di Taranto plaude nomina Giancarlo Quaranta

Il CUP (Comitato Unitario Professioni) Taranto, organismo cui aderiscono Ordini e Collegi professionali che rappresentano …