venerdì 18 Ottobre, 2019 - 15:39:25
Home > La Voce > Locali > Manduria – Intervento della polizia di Stato al Consiglio Comunale

Manduria – Intervento della polizia di Stato al Consiglio Comunale

IMG_1891-300x225MANDURIA – E’ dovuta intervenire la polizia ieri ad apertura di consiglio comunale per calmare gli animi del pubblico che contestava il sindaco e l’amministrazione sul tema del depuratore. Decine di cittadini, anche avetranesi, si erano dati appuntamento per esprimere il proprio dissenso per la linea delle istituzioni giudicata molto morbida nei confronti della Regione Puglia. Chiuso questo capitolo, con i manifestanti che si sono spostati in piazza in attesa che finissero i lavori del consiglio, l’assemblea cittadina si è ritrasformata in bagarre e questa volta non per i manifestanti ma per i tomi accesi degli interventi dei consiglieri che hanno chiesto di parlare con delle pregiudiziali sulla passata crisi. Molto duro in proposito è stato l’intervento del consigliere di Proposta per Manduria, Enzo Andrisano che ha sfidato il sindaco chiedendogli il motivo del suo mancato ingresso in giunta. «Ho il sospetto che il motivo sia di natura personale per delle vicende giudiziarie che ci corrono parallele», ha dichiarato Andrisano senza però ricevere risposta dal primo cittadino che ha glissato la domanda. C’è poi stato un curioso battibecco tra Roberto Massafra e il coordinatore della lista Ppm, Francesco Turco che dal pubblico ha chiamato «bugiardo» il primo cittadino per come ha ricostruito la vicenda tra lui e la lista civica esclusa dalla giunta.
La seduta che è durata circa tre ore si è comunque conclusa con l’approvazione di tutti i punti all’ordine del giorno (tra questi quello proposto da Legambiente per l’avvio dell’iter per la costituzione dell’area di mare protetta a Specchiarica e il mega debito fuori bilancio di 4,5 milioni di euro alla Igeco) e una risoluzione proposta dal sindaco per la pace in Palestina.

Fonte La Voce di Manduria

Commenta con Facebook

Notizie su Redazione

Redazione
La Voce di Maruggio nasce nel 2010 come supplemento de La Voce di Manduria, dal 17 luglio 2012 diventa testata giornalistica grazie ai propri investitori che credono in questo progetto. Giornale free press La Voce di Maruggio, tratta la cronaca, la politica e cultura e sport principalmente della Città di Maruggio.

Leggi anche

Necrologio – Gli amici sono vicini al dolore che ha colpito Annalisa Vacca per la perdita della cara mamma

Tutte le parole del mondo non potrebbero colmare il vuoto che hai ora nel petto, …

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.