mercoledì 04 Ottobre, 2023 - 5:51:37

Maruggio: bambino gioca a palla in spiaggia, intervento della Guardia Costiera

Immagine di pch.vector su Freepik

Le vacanze al mare sono molto popolari durante la bella stagione e offrono numerosi benefici per il benessere psicofisico di adulti e bambini. La combinazione di acqua, sabbia e sole crea un ambiente rilassante e piacevole che favorisce il relax e la rigenerazione.

La spiaggia è un luogo ideale per i bambini, poiché offre loro molte opportunità di sperimentare, imparare e divertirsi. Possono giocare con la sabbia, costruire castelli, fare sculture e creazioni creative.Inoltre, le attività all’aperto sulla spiaggia favoriscono l’esercizio fisico e la coordinazione motoria. I bambini possono correre, saltare, giocare a pallone o praticare sport come beach volley o calcio. Questo aiuta a mantenere un buon stato di salute e a sviluppare abilità motorie e sociali.

Riceviamo e pubblichiamo una lettera inviata alla nostra redazione.

Con la presente per segnalare un “curioso” intervento della guardia costiera responsabile della costa, avvenuto in data odierna lunedì 3 luglio 2023, lungo un tratto di spiaggia libera appena poco distante dallo stabilimento balneare Tayga Beach in zona Capoccia di CAMPOMARINO di Maruggio: l’agente ha fermato un bambino che giocava a palla, adducendo le dovute spiegazioni di divieto di gioco sulla spiaggia che senz’altro esistono, senza che sia accaduto niente di spiacevole a causa del gioco da sempre praticato in spiaggia da tutti i ragazzini di tutti i tempi!

L’agente è stato poi fermato da me e da altri bagnati, assidui frequentatori del posto, che con le solite buone norme di educazione hanno sempre saputo gestire il gioco della palla, gli schizzi, gli schiamazzi dei bambini e ragazzi, in questo caso increduli di quello che stava succedendo. Mai una volta, nonostante le innumerevoli segnalazioni alla guardia costiera, abbiamo potuto assistere ad un richiamo agli scooter d’acqua troppo vicini alla costa, alle barche impunemente parcheggiate a pochi metri dalla sabbia, all’occupazione degli ombrelloni segnaposto.

Oggi per una segnalazione probabilmente fatta da chi non sa stare al mondo, abbiamo però assistito al rimprovero di un agente della guardia costiera ad un ragazzino di appena 11 anni che giocava a palla, senza dare fastidio a nessuno! Non era mio figlio, ma poteva esserlo perché io ne ho due che giocano a palla in spiaggia e non mi nascondo!! Non era mio figlio ma mi sono sentita in dovere di difenderlo e a me si sono unite le persone che ancora credono e sperano…che in spiaggia non si debba stare ognuno col proprio cellulare in mano…compresi i bambini!!! Evviva l’estate!!! Buone vacanze!!! Distinti saluti“.

Lettera firmata B.A.

 

Nota di redazione: abbiamo sentito il comandante della locale stazione della Capitaneria di Porto, il quale ha precisato che ha solo invitato i ragazzi a giocare lontano dalla presenza di persone in uno spazio più libero per non dare fastidio alle persone. Il comandante invita inoltre per segnalazioni importanti a chiamare il numero verde 1530 della Guardia Costiera nel momento in cui  si notano imbarcazioni e scooter d’acqua in vicinanza della spiaggia.

 

Facebook Comments Box
Per restare aggiornato con le ultime news seguici e metti “Mi piace” sulla nostra pagina Facebook e iscriviti al nostro canale YouTube.  

Per scriverci e segnalarci un evento contattaci! 

Notizie su Redazione

Redazione
La Voce di Maruggio nasce nel 2010 come supplemento de La Voce di Manduria, dal 17 luglio 2012 diventa testata giornalistica grazie ai propri investitori che credono in questo progetto. Giornale free press La Voce di Maruggio, tratta la cronaca, la politica e cultura e sport principalmente della Città di Maruggio.

Leggi anche

Porto di Campomarino, l’on. Aresta interviene in aula a Montecitorio sul rimpallo delle responsabilità tra pubblico e privato | IL VIDEO

L’onorevole Aresta (M5S) interviene in Parlamento in merito all’annosa vicenda del porto turistico di Campomarino …