giovedì 21 Novembre, 2019 - 3:40:42
Home > La Voce > Locali > Maruggio – Bike sharing, furti e danni alle biciclette.

Maruggio – Bike sharing, furti e danni alle biciclette.

bici01

bici02

 

Maruggio –  Da giugno 2013 i turisti che vogliono visitare il territorio di Maruggio e Campomarino, possono usufruire del servizio di bike sharing pubblico. Le bici possono essere prelevate da quattro postazioni di bike sharing ,a Maruggio sono dislocate presso il Municipio e Palazzo Caniglia, a Campomarino presso Piazzale Italia ePiazza da Verrazzano. 

Dal solcial forum FB apprendiamo in queste ore  che nei giorni scorsi sono stati effettuati degli atti vandalici ai danni del servizio bike-sharing di prossima inaugurazione

Non mancano su Facebook i commenti di indignazione sull’accaduto.

Ne riportiamo alcuni significativi:

Andrea Molendini Ogni sforzo per rendere civilmente vivibile il nostro 

amato paese è vano! Io sono 

un testardo ottimista, ma mi rendo conto che é inutile continuare a lottare…avere la presunzione di rendere civile chi preferisce continuare a vivere nella bambagia! E allora ad ognuno il proprio destino, e senza piagnistei!!!!”

“Mario Fusco sono d’accordo per “la legge del taglione” ma per tutto… e non solo per una sella di bicicletta!”

“Antonio Marotta  Andrea Molendini non sono d’accordo con te nelle conclusioni, perchè questo significherebbe darla vinta ai furbi ed agli incivili. Gli Amministratori dovrebbero mettere la videosorveglianza, denunciare i colpevoli, chiedere il risarcimento danni, e rendere pubblico, con tanto di nome e cognome sui giornali, l’autore o gli autori di simili gesti. Voglio vedere se dopo qualcuno ha il coraggio di rifarlo!”

“Giuseppe Pastorelli Generalizzare credo sia, come in ogni cosa, assolutamente sbagliato. In ogni comunità si nasconde, tra tanta gente per bene, qualche mela marcia. Non facciamo di tutta l’erba un fascio: Maruggio e i maruggesi non lo meritano! Sono d’accordo con quanto detto prima: i colpevoli andrebbero individuati e puniti a dovere. Educare a non delinquere e a rispettare ciò che è di tutti sarebbe una ottima cosa. Questo processo di crescita civile spetta agli Amministratori così come a tutti noi.”

 

 

Commenta con Facebook

Notizie su Redazione

Redazione
La Voce di Maruggio nasce nel 2010 come supplemento de La Voce di Manduria, dal 17 luglio 2012 diventa testata giornalistica grazie ai propri investitori che credono in questo progetto. Giornale free press La Voce di Maruggio, tratta la cronaca, la politica e cultura e sport principalmente della Città di Maruggio.

Leggi anche

21 novembre 2019 Giornata Nazionale degli Alberi

Giornata dedicata alla cerimonia della messa a dimora delle essenze forestali nel “Parco del Mirto”, …

Un commento

  1. Avatar

    LA CIVILTA’ DEI MARUGGESI NON E’ IN DISCUSSIONE PURTROPPO COME ORAMAI DA SVARIATI ANNI I CONTROLLI DEI VIGILI SONO DESAPARECIDOS,LA BELLA PIAZZETTA ITALIA OGNI SERA E’ UN INFERNO MALEDUCATI CHE ORINANO SULLE PORTE DEI RESIDENTI BOTTIGLIE DI OGNI GENERE BUTTATE PER TERRA , L’IMMAGINE CHE SI DA’ AL TURISTA E’ RACCAPRICCIANTE .NONOSTANTE SVARIATE PROTESTE LA RISPOSTA DELL’AMMINISTRAZIONE E’ UNA SOLA . NON CI SONO SOLDI PER I VIGILI. .BASTA METTERE DELLE TELECAMERE PER MANTENERE TUTTO SOTTO CONTROLLO,ED EVITARE A QUESTI MALEDUCATI DI RENDERE CAMPOMARINO UNA TERRA DI NESSUNO

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.