martedì 04 Ottobre, 2022 - 5:43:00

MediTa Festival, Riccardo Cocciante inaugura la terza edizione accompagnato da 50 elementi dell’Orchestra della Magna Grecia

MediTa Festival, Riccardo Cocciante inaugura la terza edizione accompagnato da 50 elementi dell’Orchestra della Magna Grecia
Ph Luca Brunetti

Serate da sogno con l’autore di “Margherita”, Achille Lauro, e Malika Ayane. La rassegna mira a essere punto di incontro per le culture del Mediterraneo. In scena sulla Rotonda del Lungomare l’8, 9, 10 e 11 settembre. Inizio concerti alle 21.15. Cadeau del Comune: Orchestra Mancina (ingresso gratuito).

Tutto pronto per la terza edizione del MediTa Festival, la rassegna che mira a trasformare Taranto in un faro musicale che illumina il Mediterraneo, il “mare sonante” di omerica memoria, luogo di interconnessione culturale e culla della rinascita dei popoli.

Anche quest’anno la manifestazione che fa delle sonorità, della rivoluzione concettuale, e dell’incontro tra pop e sinfonie classiche, attraverso la fusione tra nuovi linguaggi e l’Orchestra della Magna Grecia, i suoi tratti distintivi, sarà ospitata nella spettacolare cornice della Rotonda del Lungomare.

Ospiti artisti di livello nazionale e internazionale: Riccardo Cocciante, Achille Lauro e Malika Ayane, che a partire dalle 21.15 si esibiranno insieme a 50 elementi dell’Orchestra della Magna Grecia, ideatrice e promotrice della rassegna insieme con il Comune di Taranto, in collaborazione con Regione Puglia, Puglia Promozione, Ministero della Cultura e #Weareinpuglia. Preziosa, come sempre, per la perfetta riuscita della rassegna, la vicinanza di istituti, aziende e attività del territorio: Banca BCC San Marzano di San Giuseppe, Teleperformance, Ninfole Caffè, Varvaglione Vini, Five Motors, Kyma Mobilità e Programma Sviluppo. Oltre ai big in rassegna, segnaliamo un cadeau del Comune di Taranto: sabato 10 settembre alle 21.15, sulla Rotonda del Lungomare si esibirà l’Orchestra Mancina. Concerto con ingresso gratuito (fino ad esaurimento posti)

«Taranto conferma una grande programmazione culturale – dichiara Gianfranco Lopane, assessore regionale al Turismo, Sviluppo e Impresa turistica – proponendo in questa terza edizione del MediTa artisti di statura internazionale con un’orchestra sinfonica, rendendo i concerti ancora più significativi. Questo Festival rientra nella programmazione della Regione Puglia, felice nel continuare a ragionare con Taranto e la sua provincia con idee dall’importante spessore culturale che possano ulteriormente segnare il futuro di questo territorio».

«Il MediTa sarà un’altra esplosione di energia – assicura Romano, direttore artistico dell’Orchestra della Magna Grecia – con un Festival del Mediterraneo che unisce, galvanizza, la musica sinfonica con pop e rock per un target da zero a novant’anni, il tutto realizzato su una meravigliosa Rotonda. Anche quest’anno avremo l’onore di avvalerci di un padrino d’eccezione: Achille Lauro con il quale, come Orchestra della Magna Grecia, abbiamo condiviso il tour estivo registrando un successo straordinario in tutta Italia: diciotto concerti, da Milano a Roma, passando per scenari suggestivi come Taormina. Oltre ad Achille Lauro e la grande cantautrice Malika Ayane, con repertori potenziati dalla presenza di cinquanta elementi d’orchestra, la ciliegia sulla torta, una delle star internazionali più invidiate al nostro Paese: Riccardo Cocciante, autore di decine di successi e del musical del secolo, “La Bella e la Bestia”».

«Il MediTa è diventato uno dei Festival più importanti di questa città – conferma Fabiano Marti, assessore comunale alla Cultura e allo Spettacolo – e non solo, visto che ormai se ne parla in tutta Italia: finalmente c’è una narrazione di Taranto fatta di cose belle e importanti. Il progetto MediTa, subito condiviso dal sindaco Rinaldo Melucci e dall’Amministrazione comunale, nato due anni fa in un progetto condiviso con l’Orchestra della Magna Grecia cresce a vista d’occhio anno dopo anno».

PROGRAMMA

Ad aprire la kermesse sarà, giovedì 8 settembre ore 21.15, Riccardo Cocciante, cantautore con alle spalle più di 50 anni di carriera, capace di emozionare intere generazioni e regalare al pubblico capolavori come “Bella senz’anima”, “Margherita”, “Cervo a primavera” e “Se stiamo insieme”. Personalità poliedrica quella di Cocciante, che negli anni si è affacciato anche nel mondo dei musical con la composizione di opere come “Notre-Dame de Paris” e, a seguire,“Romeo e Giulietta”. Dirigerà l’Orchestra della Magna Grecia, il Maestro Leonardo De Amicis.

MediTa Festival, Riccardo Cocciante inaugura la terza edizione accompagnato da 50 elementi dell’Orchestra della Magna Grecia

Venerdì 9 settembre, ore 21.15, sarà la volta di Achille Lauro, artista camaleontico che abbiamo imparato ad apprezzare anche sul palco del MediTa, festival del quale può essere considerato a ragione il padrino. Un artista a tutto tondo, che riesce a fondere la sua voce suadente a una presenza scenica sopra le righe. Da canzoni come “Rolls Royce” e “Me ne frego” la poetica di un cantautore capace di stupire ed eccitare, ma che sa far riflettere ed emozionare con testi come “Marilù” e “16 marzo”. A dirigere l’Orchestra della Magna Grecia, come nel tour estivo di successo dello stesso Achille Lauro, il Maestro Piero Romano.

Sabato 10 settembre, inizio alle 21.15, divertimento assicurato con l’Orchestra Mancina (ingresso gratuito, fino ad esaurimento posti). Trovate brillanti per una formazione “nata quasi per scherzo”. Lanciata da Pio & Amedeo, i due comici pugliesi che hanno intuito le potenzialità “mancine” del progetto musicale.

MediTa Festival, Riccardo Cocciante inaugura la terza edizione accompagnato da 50 elementi dell’Orchestra della Magna Grecia

Gran finale, domenica 11 settembre alle 21.15, con la voce elegante di Malika Ayane. La cantautrice milanese, arrivata al successo prima con “Feeling better” e poi con “Come foglie”, porterà sul palco della Rotonda del Lungomare la sua esperienza, costellata da vere e proprie perle come “Tre cose” e “Ti piaci così”, portata anche a Sanremo nel 2021. Il suo sound ricercato ed eclettico, si mescolerà alla perfezione con le sfumature sonore che l’Orchestra della Magna Grecia diretta dal Maestro Valter Sivilotti saprà “cucirle” addosso.

MediTa, inoltre, significa sconti a pioggia, dal 5 all’11 settembre. Con i biglietti del MediTa, sconto del 10% nei negozi associati a Federmoda; con i titoli di acquisto nei negozi Federmoda, sconto del 10% sui biglietti d’ingresso ai concerti del MediTa. Inoltre, sempre dal 5 all’11 settembre, presentando all’ingresso un biglietto MediTa, sconto del 50% nei lidi Yachting Club e La Spiaggetta.

 

 

 

Facebook Comments Box

Notizie su Redazione

La Voce di Maruggio nasce nel 2010 come supplemento de La Voce di Manduria, dal 17 luglio 2012 diventa testata giornalistica grazie ai propri investitori che credono in questo progetto. Giornale free press La Voce di Maruggio, tratta la cronaca, la politica e cultura e sport principalmente della Città di Maruggio.

Leggi anche

Il mio viaggio alla scoperta delle Grotte di Castellana. Le foto

Il mio viaggio alla scoperta delle Grotte di Castellana. Le foto

Le Grotte di Castellana sono tra le più belle e spettacolari d’Italia, sono ubicate nel …