domenica 18 novembre, 2018 - 0:51:25
Home > Rubriche > Come Eravamo > Nel ventre della Balena Bianca: un libro per comprendere le ragioni di un declino.

Nel ventre della Balena Bianca: un libro per comprendere le ragioni di un declino.

fotopresepe1975bNel ventre della Balena Bianca: un libro per comprendere le ragioni di un declino.

 Oggi, come 40 anni fa, per fermare la “rivoluzione impossibile”, pensano di costruire il “compromesso storico” (leggi “inciucio”). E del nostro “presepio cristiano” non resta che polvere nel deserto delle idee.

(…) Questo 1975 è un anno apparentemente tranquillo, a Maruggio come nel resto della Penisola. Sembra che un po’ tutti preferiscano più il compromesso all’antagonismo. Comincia a farsi strada il conformismo, il parassitismo. La storia del Paese Italia comincia a tingersi di rosa. Non più rosso accesso quindi. Il nuovo capo dei comunisti italiani è Enrico Berlinguer, il quale, pur di governare, si “compromette” e costruisce il “compromesso storico”. La Balena Bianca ci sta. Immagina tu se non ci sta. I comunisti pure. I comunisti hanno fame di governare. Lo storico inciucio spingerà le Brigate Rosse a rapire e uccidere Aldo Moro. Il nostro nuovo anno, come consuetudine, è iniziato con la demolizione del “presepio cristiano” realizzato per il Natale appena trascorso da Antonio Pro in Piazza del Popolo. La giunta comunale, per i lavori di «installazione del presepio e delle luminarie del Natale 1974», eseguiti dal nostro bravo falegname, ha speso 140 mila lire*. (…)

*Brano tratto dal libro di Tonino Filomena “Nel Ventre della Balena Bianca – Gli anni ‘70 del paese nostro tra memorie e cronaca cittadina”, Ed. Apulus, 2012.

 Nella foto (a.1972): Presepio  e “cristiani” in Piazza del Popolo. Da sx:  Salvatore Marsella, Luciano Attolino, Luciano Pisconti, Raffaella Giorgino, Pippi Santoro, Fernando Filomena (in sella alla bici), Cosimo Chiego, Angelo Pisconti, Luigi Pisconti).

Commenta con Facebook

Notizie su Redazione

Redazione
La Voce di Maruggio nasce nel 2010 come supplemento de La Voce di Manduria, dal 17 luglio 2012 diventa testata giornalistica grazie ai propri investitori che credono in questo progetto. Giornale free press La Voce di Maruggio, tratta la cronaca, la politica e cultura e sport principalmente della Città di Maruggio.

Leggi anche

Taranto, sicurezza alimentare: Guardia Costiera sequestra 4 quintali di mitili

“Continua incessante l’attività della Capitaneria di porto – Guardia Costiera di Taranto a tutela dei …

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.