sabato 04 Febbraio, 2023 - 0:16:29

Pierfranco Bruni novello Carrol con “La magia del cappellaio”. Una favola un mistero

Pierfranco Bruni novello Carrol con "La magia del cappellaio". Una favola un misteroPierfranco Bruni, novello Carroll quando pensò all’indovinello e lo fece con l’intento di lasciarlo privo di una soluzione!
Cosi nel video “La magia del cappellaio”, a cura di Anna Montella, anche nell’avventura della piccola Alice l’orizzonte e il suo confine sconfinato rappresentano il dubbio.
“Perchè i tramonti son pupazzi da levare?”, questo l’indovinello della fiaba.

È l’onda del mare che definisce l’orizzonte o la linea sottile che divide cielo e terra a portarci l’orizzonte nello sguardo? Questo il suo mistero, il suo indovinello, novello Carroll, Bruni, tra un susseguirsi di albe e tramonti.

L’importanza inevitabile dell’onda del mare che ritorna e riporta sassi e conchiglie, come inevitabilmente importante è la memoria che risacca nell’anima ricordi e ci bagna di follia.
Vorremmo fermarla quell’onda, vorremmo fermarlo il tempo, che folle idea, che folle vitalità.

Bisogna avvicinarsi al mare e guardarlo finché l’onda non diventi orizzonte.
Ecco la mia esuberante soluzione al mistero di Pierfranco, la risposta all’indovinello del suo angelo. Come se dicesse: l’onda è l’orizzonte in continuo fluttuare e sono io che riempio la sua risacca di memoria, la mia, gli affido i miei ricordi e chiedo all’orizzonte di portarsi via quelli cupi e tristi e restituirmi solo quelli che sanno di luce e calore.

Che l’onda dell’orizzonte a cui affido il mio sguardo lavi la mia anima e bagni i miei pensieri, che prenda i miei occhi fino all’infinito e mi restituisca solo la magia dei segreti, la bellezza dell’impossibile, l’entusiasmo di ricominciare aspettando l’impeto travolgente di un’altra onda e poi ancora un’altra e un’altra ancora.

Un viaggio costante nelle Meraviglie di un paese chiamato anima. Chiamato favola! Una favola. Un mistero.

Evelyn Zappimbulso

Facebook Comments Box

Notizie su Redazione

La Voce di Maruggio nasce nel 2010 come supplemento de La Voce di Manduria, dal 17 luglio 2012 diventa testata giornalistica grazie ai propri investitori che credono in questo progetto. Giornale free press La Voce di Maruggio, tratta la cronaca, la politica e cultura e sport principalmente della Città di Maruggio.

Leggi anche

La letteratura russa raccontata da Pierfranco Bruni tra Ottocento e Novecento. Il tragico e la bellezza come riferimento

La letteratura russa raccontata da Pierfranco Bruni tra Ottocento e Novecento. Il tragico e la bellezza come riferimento

Il tragico e la bellezza o del dialogo fra Bruni e la letteratura della plurinfelice …

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.