martedì 03 Agosto, 2021 - 22:42:38

“Quello che altri non dicono” la Voce ai lettori. Il TAYGA BEACH si allarga sottraendo spiaggia pubblica …

TAYGA BEACH foto d’archivio

Riceviamo e pubblichiamo questa lettera giunta alla nostra redazione

Cari redattori de LA VOCE DI MARUGGIO sono un turista che abitualmente usa la spiaggia confinante con lo stabilimento TAYGA BEACH sulla litoranea a pochi km da Campomarino .

Ora giugno 2021 ho avuto notizia e conferma con foto che il TAYGA BEACH si ulteriormente allargato sottraendo spiaggia pubblica, mi chiedo e sono sicuro che se lo chiederanno tutti quelli che amavano prendere il sole e fare il bagno in quel luogo … ma è giusto? Ma è legale? Quale vantaggio porta il TAYGA BEACH alla comunità visto che disturba la quiete pubblica nelle vie circostanti suonando fino alle 5 di mattina , poi considerando che le toilette interne disponibili non sono sufficienti cosa fanno i clienti … vanno ad espletare i loro bisogni fisiologici ( di ogni genere) dove ? ma sempre nelle vie adiacenti , per non parlare poi del problema parcheggi auto .
Ora la mia famiglia paga al comune di Maruggio 400 € annui di IMU e 180 € di TARI e sicuramente porta vantaggi anche agli altri esercenti, ora io mi chiedo chi ha autorizzato questo?  il comune , la provincia? ,la regione ? ,il demanio ? e ai bisogni dei cittadini chi pensa … siamo noi che teniamo pulita la spiaggia non certo gli avventori del TAYGA che lasciano in giro bicchieri. scusate lo sfogo ma come si dice quando ce vò ce vò.

Lettera firmata

Facebook Comments Box

Notizie su Redazione

La Voce di Maruggio nasce nel 2010 come supplemento de La Voce di Manduria, dal 17 luglio 2012 diventa testata giornalistica grazie ai propri investitori che credono in questo progetto. Giornale free press La Voce di Maruggio, tratta la cronaca, la politica e cultura e sport principalmente della Città di Maruggio.