venerdì 23 Ottobre, 2020 - 8:00:52

Sequestrati 14 chili di marijuana in casa di un manduriano

I carabinieri della Stazione di Oria, coadiuvati dal Nucleo Cinofili di Modugno (BA) nell’ambito di servizi finalizzati al contrasto del fenomeno dell’uso e spaccio della droga, hanno tratto in arresto in flagranza di reato, per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, Giuseppe Gioia, 35enne di Manduria (TA).

L’uomo, nel corso della mattinata è stato controllato a bordo di un’autovettura e, in seguito a una perquisizione personale e veicolare, è stato trovato in possesso di 16 grammi di hashish. La successiva perquisizione estesa presso l’abitazione in contrada Schiavoni, al confine tra Oria e Manduria, ha permesso di rinvenire 14 chilogrammi di marijuana e vario materiale utile per il confezionamento, il tutto sottoposto a sequestro.

Su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, dopo le formalità di rito, l’arrestato è stato tradotto presso la Casa Circondariale di Taranto.

Commenta con Facebook

Notizie su Redazione

Redazione
La Voce di Maruggio nasce nel 2010 come supplemento de La Voce di Manduria, dal 17 luglio 2012 diventa testata giornalistica grazie ai propri investitori che credono in questo progetto. Giornale free press La Voce di Maruggio, tratta la cronaca, la politica e cultura e sport principalmente della Città di Maruggio.

Leggi anche

Covid: festa con 400 persone, chiuso locale a Nardò

Durante un controllo volto a verificare il rispetto delle norme anti covid, venerdì sera  a …

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.