venerdì 07 Maggio, 2021 - 10:23:14

Sindaco di Avetrana positivo al Covid. Chiusi gli uffici comunali

Sindaco di Avetrana positivo al Covid. Chiusi gli uffici comunali
Il sindaco di Avetrana Antonio Minò (foto di repertorio)

Il vicesindaco di Avetrana,  Alessandro Scarciglia, firma l’ordinanza urgente della chiusura, per tre giorni, di tutti gli uffici del comune.

Antonio Minò, primo cittadino di Avetrana, è risultato positivo al Covid-19. Il sindaco, aveva accusato già nei giorni scorsi i primi malesseri, così si è sottoposto al tampone rapido che ha dato esito positivo.

Prima del test il sindaco era stato sul comune dove avrebbe sostato in diversi uffici. Per questo, in via precauzionale, il vicesindaco Alessandro Scarciglia ha firmato un’ordinanza urgente disponendo la chiusura di tutti gli uffici comunali per tre giorni. «Constatato – si legge nell’ordinanza  firmata dal vicesindaco – che in data odierna (12.04.2021 ndr ) è stata comunicata dalle competenti autorità la positività di un membro della Giunta Comunale». … omissis ordina … per il periodo 13 aprile – 15 aprile 2021 compreso, la chiusura degli uffici comunali, fino a sanificazione avvenuta e fino all’effettuazione dei tamponi faringei a cui si sottoporranno i dipendenti comunali».

Avetrana, negli ultimi giorni, ha registrato un picco di contagi mai raggiunto prima. Dagli ultimi dati ufficiali dell’11 aprile, gli avetranesi positivi sono 70 e 63 in quarantena e isolamento domiciliare fiduciario.

Sindaco di Avetrana positivo al Covid. Chiusi gli uffici comunali
Alessandro Scarciglia, vicesindaco di Avetrana

Dopo il municipio chiuso per tre giorni, il comune di Avetrana sospende anche l’attività delle scuole per tutto il mese in corso. L’ordinanza, firmata da Alessandro Scarciglia si è resa necessaria per un genitore di uno studente risultato positivo al Covid e per l’attesa di poter effettuare il tampone ad alcuni studenti.

Sempre nella giornata di ieri, il vicesindaco ha firmato “con grandissimo dispiacere“- lo comunica in un video su Facebook–  un’ordinanza che vieta lo stazionamento in alcune strade e piazze di Avetrana.

Il divieto riguarda l’accesso alle aree gioco dei parchi e delle aree ludiche attrezzate situate in Piazza Unicef, Piazza Collodi e Parco Belvedere; la circolazione sul territorio comunale dalle ore 18:00 alle ore 22:00 per i minori di anni 18, se non accompagnati da un maggiorenne convivente e salvo che per comprovate e documentate esigenze di salute, lavoro o estreme necessità: divieto di consumare cibi e/o bevande al di fuori degli esercizi commerciali di ogni tipologia, nei luoghi pubblici o aperti al pubblico; l’attività motoria all’aperto è consentita solo in forma individuale.

Scarciglia, fa sapere che ha contattato tutte le forze di polizia, chiedendo loro il massimo rigore nei controlli sul territorio avetranese.

 

 

 

Commenta con Facebook

Notizie su Redazione

Redazione
La Voce di Maruggio nasce nel 2010 come supplemento de La Voce di Manduria, dal 17 luglio 2012 diventa testata giornalistica grazie ai propri investitori che credono in questo progetto. Giornale free press La Voce di Maruggio, tratta la cronaca, la politica e cultura e sport principalmente della Città di Maruggio.

Leggi anche

Emesso un francobollo dedicato alle professioni sanitarie in prima linea contro il Covid-19

Emesso un francobollo dedicato alle professioni sanitarie in prima linea contro il Covid-19

Il Ministro Giorgetti: “Riconoscimento a impegno e devozione nella lotta al Covid”. Le professioni: “Non …