giovedì 15 novembre, 2018 - 11:13:04
Home > Attualità > Taranto, commercianti in rivolta, barricate di cassonetti per impedire le riprese del film di Ryan Reynolds

Taranto, commercianti in rivolta, barricate di cassonetti per impedire le riprese del film di Ryan Reynolds

I commercianti si lamentano perché la chiusura al traffico del centro storico li avrebbe danneggiati economicamente

Foto da Fb: Fabiano Marti
Protesta dei commercianti della città vecchia a Taranto per la chiusura del traffico nell’Isola a causa delle riprese del film “6 Underground” di Michael Bay con Ryan Reynolds, Melanie Laurent e Dave Franco.In via Cariati angolo via Garibaldi alcuni commercianti hanno rovesciato per strada cassonetti della spazzatura per impedire il passaggio ai mezzi della produzione cinematografica. Intendevano avere un rimborso per i mancati introiti.Sono intervenuti carabinieri, Polizia e vigili urbani, oltre al vicesindaco Valentina Tilgher.

La situazione è stata ripristinata dopo circa un’ora. Il 2 ottobre ci sarà un’apertura straordinaria del ponte girevole, sempre funzionale alle riprese del film che a Taranto dureranno fino al 6 ottobre. L’assessore comunale alla Cultura Fabiano Marti su Fb ha commentato l’accaduto:

“Stamattina, in città vecchia, alcuni commercianti hanno tentato di bloccare il piú importante set cinematografico mai sbarcato in Puglia rivoltando i cassonetti su via Cariati e avanzando assurde richieste monetarie. La Digos e la Polizia Municipale hanno già liberato la zona e compiuto accertamenti sulle licenze dei “commercianti”. Pugno duro con questi personaggi e con chiunque persegue la via dell’illegalità e dell’ignoranza! Ora però vorrei che tutta la città, che ha accolto con entusiasmo la produzione hollywoodiana e che sta vivendo una straordinaria esperienza, si indignasse con noi e manifestasse il suo dissenso.
Altrimenti resteremo soli, e sarà impossibile cambiare le cose!”

Commenta con Facebook

Notizie su Redazione

Redazione
La Voce di Maruggio nasce nel 2010 come supplemento de La Voce di Manduria, dal 17 luglio 2012 diventa testata giornalistica grazie ai propri investitori che credono in questo progetto. Giornale free press La Voce di Maruggio, tratta la cronaca, la politica e cultura e sport principalmente della Città di Maruggio.

Leggi anche

La scomparsa di un Grande Amico, buon viaggio Giro Melis

Ho appreso poco fa’ della scomparsa improvvisa di una persona a me cara, Girolamo Melis, …