martedì 03 Agosto, 2021 - 21:58:30

Taranto – Provincia, l’elezione di Tamburrano scatena malcontento nel PD

Comunicato Stampa Elezioni Provinciali Taranto:

lopaneLopane: “da parte mia non verrà mai meno la necessaria interlocuzione istituzionale”.

“Consentitemi, innanzitutto, di complimentarmi con il collega Martino Tamburrano per la chiara e netta affermazione di ieri. A lui, già da oggi, spetterà l’onere e l’onere di amministrare una Provincia straordinaria ma caratterizzata da importanti criticità e attraversata da forti tensioni che richiedono interventi immediati ed una guida salda. Per questo gli rivolgo i più sinceri auguri di amministrarla con razionalità, competenza e trasparenza. Da parte mia non verrà mai meno la necessaria interlocuzione istituzionale.
Per il resto, ieri si è svolta una battaglia politica che ha attraversato gli schieramenti in modo non consueto. Intorno alla mia candidatura si sono ritrovati tutti coloro che non si sono ancora rassegnati a larghe intese, accordi preelettorali e schemi maturati sottobanco che, piaccia o meno, a tanti nostri elettori continuano a sapere di “inciucio”. Quella battaglia ha percorso il centrosinistra prima ancora che gli schieramenti. Tutto l’establishment provinciale del mio partito, infatti, ha considerato un’elezione con due proposte politiche alternative in campo, non come un elemento di chiarezza e di caratterizzazione, ma come fumo negli occhi. Alla fine, evidentemente, quest’ultima impostazione ha prevalso al punto che nessun esponente di rilievo del partito provinciale ha ritenuto di riconoscermi almeno l’onore delle armi. Forse il tentativo di non tradire il mandato politico ricevuto quasi quattro anni fa, quando mi candidai a capo di una coalizione di centrosinistra è stato interpretato come una inutile perdita di tempo o peggio ancora come atto di lesa maesta’. Ne prendo atto e vado avanti consapevole di aver interpretato un sentimento molto condiviso dai nostri elettori e dai cittadini.

Tuttavia questa esperienza, che ho affrontato con tutta la determinazione, l’entusiasmo, e la passione di cui sono capace, mi ha permesso di entrare in contatto, rimanendone impressionato, con il calore che tante comunità e amministratori locali mi hanno tributato. Con moltissime di queste si sono create relazioni che non posso che considerare proficue per il futuro della nostra Provincia.
A loro, ai sostenitori, a chi ha creduto che un’altra via fosse percorribile, a partire dal Segretario Regionale Michele Emiliano, a tutti i cittadini che in queste settimane ci hanno incoraggiato a portare avanti una proposta chiara ed alternativa a quella del centrodestra e a quella dei maggiorenti del partito provinciale, va il mio più sincero ringraziamento. L’accoglienza e l’entusiasmo che la mia candidatura ha suscitato tra i cittadini, indipendentemente dal risultato che, evidentemente, meriterà un approfondimento politico all’insegna della chiarezza e della responsabilità, ha rafforzato la consapevolezza di aver fatto la scelta giusta. Da qui ripartiamo!
Grazie.”

Gianfranco Lopane

^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^

Giovani democratici StatteIl Comunicato dei Giovani Democratci

Noi Giovani Democratici del circolo di Statte siamo indignati per ciò che è accaduto alle ultime elezioni provinciali tarantine.

Chiediamo senso di responsabilità da parte della segreteria provinciale del Pd, unica colpevole di questa disfatta che ci ha resi protagonisti, nonostante tutti i numeri fossero dalla nostra parte! Basti pensare che i comuni più influenti a determinare il nuovo presidente della provincia, sono governati da una forza Pd. Siamo stanchi dei giochi di potere, siamo stanchi di essere visti come burattini di qualche “grosso politicante”.

Siamo giovani ma non siamo ingenui, e non ci faremo mai mettere i piedi in testa da nessuno. Siamo stati presi in giro tutti, a partire dal segretario regionale del Pd Michele Emiliano, che aveva chiaramente espresso in direzione regionale che il Pd dovesse eleggere come presidente della provincia un sindaco del Pd, al semplice tesserato. Per questo condividiamo il messaggio del Segretario Regionale del Pd Michele Emiliano… Chi ha votato Forza Italia lasci il partito! Quest’oggi ci sentiamo di rappresentare quella parte di partito che crede ancora in degli ideali, crede ancora in dei valori che non possono essere violentati.

Noi oggi vogliamo comunicare alle gente, che esiste ancora quel PD non legato alle poltrone, ma sempre pronto a scendere in campo al fianco dei cittadini, per cercare di risolvere i problemi che affliggono la nostra provincia, dal problema ambientale in primis, al problema occupazionale. Due questioni molto importanti d’affrontare in un dibattito che coinvolga anche i cittadini. Noi andremo avanti, con la volontà di voler ricostruire il nostro partito, ma per fare questo chiediamo l’aiuto di tutte quelle persone che come noi, credono fermamente in questa ricostruzione.

Giovani Democratici di Statte

Facebook Comments Box

Notizie su Redazione

La Voce di Maruggio nasce nel 2010 come supplemento de La Voce di Manduria, dal 17 luglio 2012 diventa testata giornalistica grazie ai propri investitori che credono in questo progetto. Giornale free press La Voce di Maruggio, tratta la cronaca, la politica e cultura e sport principalmente della Città di Maruggio.

Leggi anche

Manduria ZTL: da sabato 24 Luglio sarà istituita nelle marine

Il Sindaco di Manduria, Gregorio Pecoraro e l’Amministrazione Comunale, rendono noto alla cittadinanza che a …

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.