lunedì 14 Ottobre, 2019 - 14:54:28
Home > La Voce > Provincia e Regione > 1°  CAMPIONATO NAZIONALE DI PIZZA ITALIANA

1°  CAMPIONATO NAZIONALE DI PIZZA ITALIANA

Campionato Pizza

L’ Associazione Pizzaioli Professionisti ha organizzato dal 2 al 4 giugno, in occasione delle Festa della Repubblica, presso Scarangelli Hotellerie  di Modugno,  il 1° Campionato Nazionale di Pizza Italiana a cui prenderanno parte pizzaioli provenienti da tutta Italia. La competizione è stata presentata dal consiglio direttivo dell’ associazione composto da: Luigi Stamerra, presidente; Vito Rossini,vice presidente;Giovanni Giorgio,direttore;Giuseppe Petruzzella,vice direttore e Alessandro Pastoressa, segretario. A introdurre l’ evento uno dei titolari della struttura in cui si terrà il campionato, Francesco Scarangelli che si è detto onorato ed orgoglioso di ospitare una simile competizione per la serietà dell’ associazione, per il legame che si è creato con i componenti, per la loro professionalità ed impegno. Organizzare una gara del genere presuppone un notevole impegno a livello logistico e progettuale oltre che tempo sottratto  al lavoro  nelle proprie attività. Ha poi preso la parola il presidente Stamerra che ha presentato i suoi collaboratori e la sua associazione attiva da cinque anni. L’ APP ha fra le sue finalità quella di migliorare e far conoscere al meglio l’ immagine del pizzaiolo,di diffondere l’uso degli impasti alternativi dalle molteplicità proprietà,rendere la pizza accessibile a tutti, anche a chi è affetto da intolleranze e  qualificare sempre più professionalmente gli operatori del settore. Gli aderenti all’ associazione hanno saputo  affrontare la crisi allargando e differenziando l’ offerta ,proponendo impasti alternativi fra cui quello alla canapa, multi cereali, multifibre, alla zucca, al farro, all’ orzo, al grano arso e dessert. La novità di questo campionato  è che il primo dedicato proprio ad impasti alternativi uno dei cavalli di battaglia dell’ associazione. Il presidente Stamerra ci ha tenuto poi a precisare che, a differenza di quello che avviene nelle altre competizioni simili, in questa non gareggerà nessun istruttore APP, proprio per dar spazio ai giovani. Anche per quanta riguarda i giurati massima serietà proprio per garantire la trasparenza più assoluta alla competizione. Va segnalata inoltre la collaborazione con l’ AIRC ( Associazione Italiana Ricerca del Cancro) a cui verranno destinate  le quote delle iscrizioni a una delle categorie in gara. Inoltre sono molte le aziende partner che hanno sposato il progetto perché l’ APP ha fra le sue finalità quella di promuovere le eccellenze del territorio e cercare di fare conoscere anche piccole realtà di qualità. Infatti una delle categorie della competizione è la” pizzAPPulia”, Kilometro vero, che presuppone vengano utilizzati solo prodotti pugliesi a cominciare dal grano adoperato per l’ impasto. Il direttivo ha voluto ribadire che il campionato non è finalizzato unicamente alla vittoria, ma al confronto, alla conoscenza, allo scambio di idee, ad ampliare i propri orizzonti. A seguire la parola è passata al segretario Alessandro Pastoressa che ha illustrato gli aspetti più tecnici del regolamento  della gara. La competizione si articolerà nelle seguenti categorie: Pizza Classica,Pizza in Teglia,Pizza al Metro,Pizza Alternativa,Pizza Dessert,Pizza Senza Glutine,Trofeo Cadetti,Trofeo PizzAPPulia,La presentazione,TROFEO GRECI,Trofeo “I Buoni Senza Glutine”,Pizza trofeo AIRC,Trofeo “tecnica di forno”,Trofeo Tecnica,Pizza flair talent (free-style) e Pizza larga. Ci sono tantissimi campionati in Italia ma, come dicevamo sono molti i punti che lo differenziano. Il direttivo vuole soprattutto che questa sia una occasione di crescita e festa per tutti i pizzaioli  e per tutti coloro che verranno ad assistere alle tre giornate, aperte a tutti anche agli operatori del settore e agli appartenenti alle altre associazioni di categoria. Le pizze in gara saranno giudicate da due giurie composte da cinque persone, tre delle quali valuteranno in maniera specifica la parte tecnica: impasto, cottura e preparazione. Un momento di grande divertimento e spettacolo sarà dedicato all’ esibizione dei pizzaioli  che prenderanno parte al trofeo pizza flair talent in cui volteggeranno pizze a suon di musica.Sarà quindi una tre giorni dedicata anche al divertimento anche grazie alla partecipazione del giovane Giuseppe Grasso che condurrà la competizione e intratterrà il pubblico con gang e battute divertenti. Ma non mancheranno ancora spettacoli, sorprese, animazione e musica. Al Campionato Nazionale di Pizza Italiana hanno fatto pervenire la loro adesione oltre 110 pizzaioli,provenienti da tutta Italia e non solo, e le adesioni continuano a crescere, anche perché gli istruttori APP hanno formato allievi in tante regioni. La tre giorni sarà anche ripresa in streaming e niente sarà lasciato al caso: dall’ accoglienza alla segreteria, dal divertimento alla competizione; ogni dettaglio sarà curato nei minimi particolari  In programma anche uno scambio culturale con i pizzaioli di Seul, che visiteranno la nostra bella Italia e la Puglia in particolare. Previsti 45 premiati per le diverse categorie in gara. Per l’ occasione coniato anche un simpatico slogan: “ Dove c’ è pizza, c’è festa” e noi siamo sicuri che, viste le premesse, così sarà. Sarà una festa del Made in Italy. Si celebrerà la pizza, simbolo dell’Italia nel mondo, e si esalteranno i prodotti della nostra terra, in una sana e sportiva competizione.

Commenta con Facebook

Notizie su Redazione

Redazione
La Voce di Maruggio nasce nel 2010 come supplemento de La Voce di Manduria, dal 17 luglio 2012 diventa testata giornalistica grazie ai propri investitori che credono in questo progetto. Giornale free press La Voce di Maruggio, tratta la cronaca, la politica e cultura e sport principalmente della Città di Maruggio.

Leggi anche

Racconto Eduardo de Filippo. Un personaggio inquieto della vita in teatro a 35 anni dalla morte e verso i 120 anni dalla nascita

“Voi sapete che io ho la nomina (non di senatore, per carità) che sono un …

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.