martedì 05 Luglio, 2022 - 16:58:56

A Manduria beneficenza con “Cuturi: inCanto e pizzica” Con il progetto “Borsa futuro” da 15 anni si laureano anche i figli dei meno abbienti

A Manduria beneficenza con “Cuturi: inCanto e pizzica” Con il progetto “Borsa futuro” da 15 anni si laureano anche i figli dei meno abbienti

Una imperdibile serata benefica in uno scenario incantato, l’antica Masseria Cuturi, con una gustosa cena e un concerto di uno dei maestri della “pizzica”, Giancarlo Paglialunga, tutto per sostenere un progetto che permette ai migliori studenti dei licei di Manduria di proseguire gli studi all’università.

Il Gruppo Volontariato Vincenziano Manduria organizza, per il terzo anno consecutivo, le “Buone Notti”, una iniziativa per raccogliere fondi per finanziare il progetto “Borsa futuro” che, da quindici anni, conferisce borse di studio a maturandi/e meritevoli, in condizioni di disagio economico e/o sociale, per permettere loro di proseguire gli studi universitari.

Quest’anno le “Buoni Notti” ha il titolo “Cuturi: inCanto e pizzica” e si terrà nella suggestiva location della Masseria Cuturi, sulla Strada Provinciale San Pietro-Manduria, alle ore 20.30 di lunedì 30 luglio; la manifestazione è con inviti riservati (info e prenotazioni cell. 3289384223 – 3661772749)

Gli ospiti saranno accolti nella Masseria Cuturi, un luogo suggestivo dove il tempo fa una sosta, in cui si ammirano tramonti incantati nel verde silenzioso e sconfinato dei vigneti, dove, incrostata di salsedine, emerge questa antica masseria come un nave di pietra.

La serata inizierà con una cena in cui sarà possibile degustare le eccellenze della enogastronomia locale, tutte rigorosamente “a chilometro zero” e “hand made”, tra queste le “polpette vincenziane”, un’autentica leccornia, con vini del terroir di grande spessore, ovviamente il Primitivo di Manduria e, una particolarità assoluta, un passito della Masseria Cuturi che accompagnerà i dolci.

A Manduria beneficenza con “Cuturi: inCanto e pizzica” Con il progetto “Borsa futuro” da 15 anni si laureano anche i figli dei meno abbientiDopo la cena spazio alla musica: sarà Giancarlo Paglialunga, uno degli interpreti più importanti nel panorama della musica popolare salentina, “storica” voce e tamburello del Canzoniere Grecanico Salentino, a presentare nella suggestiva cornice della Masseria Cuturi “Arneo Tambourine Project”, progetto musicale nato dall’ unione di nove tamburellisti di cui sette tra le più rappresentative voci salentine, al gruppo si uniscono in fine due dei migliori mantici del panorama world attuale.

Attraverso il potentissimo ed ancestrale suono dei tamburi e delle voci si partirà verso un viaggio introspettivo ed emozionante. Con il gruppo collaborano: Enza Pagliara, Lucia Passaseo, Rachele Andrioli, Edo Zimba, Davide Giorgino Emanuele Liquori, Carlo Canaglia, Massimiliano De Marco, Franchettone Motolese, Rocco Nigro Massimiliano Morabito.

Tamburellista sanguigno e voce dal timbro arcaico, Giancarlo Paglialunga vanta collaborazioni con numerosi artisti locali ed internazionali, tra cui JuJu (Justin Adams e Juldeh Camara), Officina Zoè, Ambrogio Sparagna, Salentorkestra, Raffaele Casarano, Bandadriatica, e tutti gli artisti che ha incontrato nelle sue partecipazioni alla Notte della Taranta e nel suo cammino, iniziato sei anni addietro, con il Canzoniere Grecanico Salentino esibendosi con il mitico gruppo in tutto il mondo.

Nelle edizioni 2010-11 e nei tour internazionali successivi, Giancarlo Paglialunga è stato voce solista della Notte della Taranta diretta da Ludovico Einaudi; nel 2011 esce “T’amai”, il suo primo album solista; nel 2012 partecipa alla Notte della Taranta diretta da Goran Bregovic come cantante e tamburellista fino all’ultima edizione della notte della Taranta diretta da Rafael Gualazzi.

Il progetto “Borsa futuro” del Gruppo Volontariato Vincenziano Manduria prevede ogni anno un bando di concorso, pubblicato negli Istituti Superiori di Manduria, la cui selezione si basa sia sul merito scolastico (altissimo), sia sul profilo personale stilato dal docente tutor; è previsto anche un incontro con le famiglie durante una visita domiciliare, un momento decisivo per conoscere meglio e far venir fuori “il talento” attraverso gli ambienti fisici, ma anche emotivi e relazionali, in cui si svolge la vita degli studenti.

E così oggi, dopo quindici anni, il Gruppo Volontariato Vincenziano Manduria può con orgoglio affermare che nel mondo ci sono brillanti ingegneri, medici, architetti, economisti, che attraverso la “Borsa futuro” non solo hanno realizzato i loro sogni, ma hanno anche arricchito la comunità e, quindi, ognuno di noi.

Dietro le tante miserie e vergogne raccontate dalle nostre cronache quotidiane, c’è un territorio invisibile, una parte sana, creativa e pulsante, fatta di arte, cultura, grandi artisti, imprenditori che scommettono sul futuro di questa terra, associazioni con grande impegno civico.

La condivisione di questo impegno vede, in questa terza edizione di “Buone Notti”, unite due realtà profondamente diverse: l’una profit (La Masseria Cuturi) e l’altra non-profit (G.V.V. Manduria). “Fare Insieme” differenti ma con lo stesso cuore, consentirà di generare “valore sostenibile” nel tempo e nella comunità, dando un senso alla Responsabilità Sociale d’impresa.

Facebook Comments Box

Notizie su Redazione

La Voce di Maruggio nasce nel 2010 come supplemento de La Voce di Manduria, dal 17 luglio 2012 diventa testata giornalistica grazie ai propri investitori che credono in questo progetto. Giornale free press La Voce di Maruggio, tratta la cronaca, la politica e cultura e sport principalmente della Città di Maruggio.

Leggi anche

Manduria, Palazzo Donna Elisabetta: in partenza la seconda edizione della rassegna Armonie a Palazzo

Manduria, Palazzo Donna Elisabetta: in partenza la seconda edizione della rassegna Armonie a Palazzo

E ricomincia il viaggio e le emozioni si amplificano con dei nuovi gusti ed ovunque …