domenica 25 Febbraio, 2024 - 10:33:58

Al via “Ragazzi in Gamba 2023”

Con “Ragazzi in gamba” per quattro giorni un’esplosione di creatività, solidarietà, impegno e allegria grazie all’incontro di scuole, volontariato e istituzioni

Mettere tutti insieme su un palco volontari, studenti di tutte le età e docenti, creando così un magico “fil rouge” che unisce scuola, famiglie, volontariato locale e istituzioni: accade solo con “Ragazzi in gamba”!

Dopo tre anni di pausa imposta dalla pandemia, torna finalmente “Ragazzi in Gamba”: nei quattro giorni della manifestazione – da martedì 18 a venerdì 21 aprile – si esibiranno gli alunni e studenti di una ventina di istituti scolastici di tutti i livelli, dalle elementari alle superiori, nonché quelli del Conservatorio “G. Paisiello, e i volontari di numerosi Enti del Terzo Settore.

Anche quest’anno ci sono due location: il Teatro Comunale di Carosino dove, dopo l’inaugurazione di martedì 18 aprile, sono previste – dalle ore 9.00. alle ore 12.30 – le esibizioni mattutine, mentre nei pomeriggi – dalle ore 18.00 – è di scena il Salone degli Specchi di Palazzo di Città di Taranto dove, oltre alle performance artistiche, sarà allestita una mostra fotografica ed esposta la tela di comunità “Maree”.

Questa edizione è condotta da Gennaro Esposito, Presidente dell’Associazione “Ragazzi in Gamba”, e da Giovanni Guarino, noto operatore culturale del Crest; è dedicata alla memoria di Marco Fè, fondatore e storico presentatore della manifestazione, scomparso poche settimane addietro.

La manifestazione, organizzata dal CSV Taranto con l’Associazione Ragazzi in Gamba di Taranto, da anni vede la preziosa collaborazione del Comune di Carosino.

Intervenendo all’inaugurazione il Sindaco di Carosino Onofrio Di Cillo, con lui i Consiglieri comunali Roberta Frascella e Davide Roselli, ha infatti sottolineato come «la nostra Amministrazione comunale non poteva non accogliere nuovamente l’invito del Csv Taranto, perché Ragazzi in Gamba è una grande kermesse nella quale tutti, volontari, docenti e studenti, si “mettono in gioco” salendo sul palco ed esibendosi in performance artistiche, non per primeggiare, non per competere e sconfiggere un avversario, ma solo per stare insieme e condividere un’esperienza positiva».

«Per questo – ha poi detto il Sindaco Onofrio Di Cillo – quest’anno abbiamo inserito Ragazzi in Gamba nel progetto “Galattica – Rete Giovani Puglia” attivato dalla nostra Amministrazione comunale in partnership con il CSV Taranto, con una decina di altri Enti del Terzo Settore e due istituiti scolastici, finanziato nell’ambito dell’iniziativa della Regione Puglia a cura della Sezione Politiche Giovanili e di ARTI – Agenzia Regionale per la Tecnologia e l’Innovazione».

Importante la vicinanza del Comune di Taranto che anche quest’anno patrocina Ragazzi in Gamba garantendo la disponibilità del Salone degli Specchi che ospiterà i giovani talenti musicali nella sessione pomeridiana. Quest’anno collabora alla grande macchina organizzativa che sta dietro Ragazzi in Gamba anche il CREST.

Sul palco per l’inaugurazione Maria Antonietta Brigida, vicepresidente del Csv Taranto, ha ribadito come «a “Ragazzi in Gamba” si partecipa in forma volontaria, per scelta, e nel segno del dono e della gratuità, esclusivamente per presentare i frutti del proprio impegno nel campo delle attività espressive e della propria scelta a favore di ciò che non è futile ed effimero».

«Questo è lo spirito che – ha poi detto Maria Antonietta Brigida – anima da sempre la manifestazione “Ragazzi in gamba”, giunta a livello nazionale alla cinquantanovesima edizione e organizzata da ventisei sul nostro territorio, da tempo anche con il coinvolgimento del volontariato locale attraverso l’intervento del Centro Servizi Volontariato di Taranto».

«Sin dalla sua nascita la manifestazione – ha detto Gennaro Esposito, presidente dell’Associazione Ragazzi in Gamba – tende a promuovere i valori positivi della vita, valorizzando, contestualmente, quelle esperienze didattiche di tipo innovativo che si fondano sulla creatività, la fantasia e l’espressività di docenti ed alunni e che si concretizzano in esperienze di teatro, musica, recital, folklore, poesia ed arti plastico-figurative».

Frutto della creatività dei giovani è, come ormai da alcuni anni, anche il manifesto di “Ragazzi in Gamba 2023”, la cui grafica è stata realizzata dalla Classe 5AT dell’I.I.S.S. “Liside” di Taranto.

«Dopo tre anni di pausa – ha poi spiegato Gennaro Esposito – scuole e associazioni hanno risposto in maniera molto significativa sia per quanto riguarda il numero delle adesioni, sia per lo spessore culturale dei lavori proposti, tanto da dover aumentare le giornate della manifestazione. I titoli delle performance proposte dimostrano che il mondo dei ragazzi e dei loro educatori ha voluto lanciare, ancora una volta, il desiderio di abbracciare i valori fondamentali della vita: la libertà, il rispetto dei diritti, la solidarietà verso tutte le persone, l’amore quale forza trainante verso la verità e la bellezza».

RAGAZZI IN GAMBA 2023

A vario titolo partecipano a Ragazzi in Gamba 2023 i seguenti istituti scolastici: il Liceo “Moscati” di Grottaglie, l’I.I.S.S. “Liside” di Taranto, l’I.C. “Aldo Moro” di Carosino, l’I.C. “Giovanni XXIII” di Statte, l’I.C. “Pignatelli” di Grottaglie, il Liceo Musicale “Archita” di Taranto, l’I.I.S.S. P. “Maria Pia” di Taranto, Liceo Artistico “Calò” di Taranto, l’I.C. “Galilei” di Taranto, l’I.C.T. “Del Bene” di Maruggio, l’I.C. “Giovanni Pascoli” di San Giorgio Jonico, l’I.C. “De Amicis-Manzoni” di Massafra, l’I.C. “Renato Moro” di Taranto, l’I.C. “Michele Greco” di Manduria, l’I.C. “Francesco Prudenzano” di Manduria, l’I.C. “Severi” di Crispiano, l’I.C. “Giovanni XXIII” di Sava; si esibiscono anche gli studenti del Conservatorio di Stato “G. Paisiello” di Taranto.

Partecipano a Ragazzi in Gamba 2023 anche numerosi Enti del Terzo Settore locali con performance artistiche o con brevi momenti di sensibilizzazione: Naturalmente a Sud – Manduria, Oltre – Manduria, Discovery Sud – Manduria, Solirunners – Taranto, Anteas – Taranto, Il Castello – Taranto, Marco Motolese – Taranto, Club per l’Unesco Taranto, Arca – Grottaglie, Guitar Artium – Taranto, Armonie – Francavilla Fontana che ha collaborato alla organizzazione della sezione musicale.

L’Associazione “I figli del Vesuvio” di Nocera Inferiore è l’unica realtà non pugliese che si esibirà a Ragazzi in Gamba 2023.

Anche quest’anno a garantire la sicurezza dei tanti partecipanti alla manifestazione ci saranno i volontari delle organizzazioni attive nel campo del primo soccorso e della protezione civile: Croce Verde San Marzano, Delfini Jonici, Erav Monteparano, Misercordia Lizzano, Rangers Puglia, Volontari 2 Mari e Era Città di Torricella e Comitato Provinciale di Taranto Croce Rossa Italiana.

 

Facebook Comments Box
Per restare aggiornato con le ultime news seguici e metti “Mi piace” sulla nostra pagina Facebook e iscriviti al nostro canale YouTube.  

Per scriverci e segnalarci un evento contattaci! 

Notizie su Redazione

Redazione
La Voce di Maruggio nasce nel 2010 come supplemento de La Voce di Manduria, dal 17 luglio 2012 diventa testata giornalistica grazie ai propri investitori che credono in questo progetto. Giornale free press La Voce di Maruggio, tratta la cronaca, la politica e cultura e sport principalmente della Città di Maruggio.

Leggi anche

Terra dei Padri convegno 1 marzo 2024 01

Da Eleonora a Eleonora Duse e D’Annunzio. Incontro di studi con Pierfranco Bruni che continua il Progetto sul centenario della morte della Divina

“Da Eleonora a Eleonora Duse e D’Annunzio”. Tema affascinante che avrà come punto di riferimento …