giovedì 18 Luglio, 2024 - 0:31:02

Anticorruzione e trasparenza: tornano i seminari formativi ASL Taranto

Giovedì 23 febbraio il secondo incontro del corso organizzato da ASL Taranto nella sede del Dipartimento Jonico dell’Università di Bari per formare e sensibilizzare sull’anticorruzione e la legalità nella Pubblica amministrazione, con focus sulla sanità.

Si terrà giovedì 23 febbraio 2023, alle ore 9, la seconda giornata del ciclo di seminari formativi “Etica, qualità e organizzazione del Servizio Sanitario” dedicato alla anticorruzione, trasparenza e legalità nella Pubblica Amministrazione, organizzato da ASL Taranto e ospitato presso l’Aula Magna del Dipartimento Jonico dell’Università di Bari, che patrocina l’iniziativa.

Dopo la giornata di apertura dello scorso 26 gennaio, il corso, accreditato ECM per tutte le professioni sanitarie e accreditato per i giornalisti, entrerà nel vivo, affrontando tematiche legate alla gestione delle attività sanitarie e amministrative nelle ASL. Il direttore del Dipartimento Jonico dell’Università di Bari, Paolo Pardolesi, e il presidente dell’Ordine dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri della Provincia di Taranto, Cosimo Nume, apriranno il seminario. In seguito, interverranno, come relatori, gli accademici Antonio Nisio, professore di economia aziendale all’Università degli Studi di Bari e componente dell’Organismo Indipendente di Valutazione dell’Autorità di Sistema Portuale del Mar Ionio Porto di Taranto, che tratterà i temi della performance e dell’anticorruzione, e Francesco Follieri, professore di diritto amministrativo alla Libera Università Mediterranea LUM di Casamassima e avvocato cassazionista, che approfondirà il tema dei contratti pubblici in sanità. Accanto a loro, interverranno Luisa Motolese, già Presidente della Corte dei Conti, sezione Giurisdizionale delle Marche e presidente del collegio dei revisori dell’Università Statale di Milano, che esporrà il ruolo della magistratura contabile nella sanità, e Simone Orazio, giudice della sezione penale presso il Tribunale di Brindisi.

“L’ampia partecipazione registrata a partire dalla giornata di apertura dimostra l’attenzione dell’Azienda e dei singoli dipendenti per queste tematiche. Diffondere e fare propri i principi di legalità, trasparenza e anticorruzione significa – ha dichiarato il direttore generale della ASL Taranto Gregorio Colacicco – adeguare responsabilmente la propria attività nell’interesse del cittadino, obiettivo primario della pubblica amministrazione.”

Ed è proprio nell’ottica di perseguire questo obiettivo comune che il ciclo di seminari formativi si rivolge non solo ai dipendenti della ASL Taranto, ma anche a rappresentanti di altre amministrazioni pubbliche o enti o istituzioni del territorio.

Il corso si svilupperà fino a maggio, un incontro al mese, sempre nella sede ionica dell’Università di Bari e prevederà la partecipazione di personalità di elevato profilo professionale, accademico e istituzionale.

Giovedì 30 marzo parteciperanno, in qualità di relatori, i magistrati Angelo Fanizza, in servizio al TAR Lazio, e Pierpaolo Grasso, della Corte dei Conti Lombardia, gli accademici dell’Università di Bari Nicola Fortunato (diritto tributario) e Giuseppe Antonio Recchia (diritto del lavoro) e Giuseppe Mongelli, direttore della Ragioneria territoriale dello Stato (Bari/Barletta/Andria/Trani). Giovedì 27 aprile sarà la volta della sostituta procuratrice di Taranto, Lucia Isceri, e dei professori Antonio Cassatella, diritto amministrativo all’Università di Trento, Amarillide Genovese, diritto privato e Vincenzo Bavaro, diritto del lavoro, entrambi all’Università di Bari. L’ultimo appuntamento si terrà venerdì 26 maggio: al magistrato Maurizio Carbone e al presidente ANVUR – l’ente ministeriale che si occupa della valutazione del sistema universitario e della ricerca – Antonio Felice Uricchio, si affiancheranno il sociologo Matteo Finco e i docenti Giovanni Roma, dell’Università di Bari, e Francesco Fabrizio Tuccari, dell’Università del Salento.

Il ciclo di seminari formativi ha ottenuto il patrocinio dell’Università degli Studi di Bari “Aldo Moro”, compresa la sede di Taranto, sede degli incontri, dell’Università del Salento e della Libera Università Mediterranea LUM, dell’Ordine dei Giornalisti della Puglia, dell’Ordine dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri della Provincia di Taranto e dall’AIS, associazione Italiana Sociologia, sezione Sociologia della Salute e della medicina.

Facebook Comments Box
Per restare aggiornato con le ultime news seguici e metti “Mi piace” sulla nostra pagina Facebook e iscriviti al nostro canale YouTube.  

Per scriverci e segnalarci un evento contattaci! 

Notizie su Redazione

Redazione
La Voce di Maruggio nasce nel 2010 come supplemento de La Voce di Manduria, dal 17 luglio 2012 diventa testata giornalistica grazie ai propri investitori che credono in questo progetto. Giornale free press La Voce di Maruggio, tratta la cronaca, la politica e cultura e sport principalmente della Città di Maruggio.

Leggi anche

Taranto. Donazione del sangue: prosegue l’impegno della Marina Militare

L’estate è un momento delicato per la raccolta sangue: alla fisiologica diminuzione delle donazioni dovuta …