domenica 14 Luglio, 2024 - 9:42:30

Il turismo, risorsa preziosa tra Italia e Albania. Se ne parlerà alla BTM di Bari

Istituzioni e operatori del settore turistico a confronto per studiare le opportunità di ulteriore sviluppo di un settore che, negli ultimi anni, sta vivendo una fase di forte espansione.

“Italia-Albania. Il Turismo come risorsa” è il titolo scelto per l’evento organizzato da “Balcando”, società di Bari, per sviluppare l’attività economica nel settore turistico tra Italia e Albania ma anche per divulgare la conoscenza delle ricchezze culturali, naturalistiche e gastronomiche del Paese delle Aquile.

La conferenza è inserita nel programma della BTM, la Fiera internazionale del Turismo che si svolgerà nel capoluogo pugliese dall’1 al 3 marzo. L’appuntamento è fissato per le 14.30 del 2 marzo, nell’Arena del Padiglione dedicato alla manifestazione espositiva.

L’incontro appare quanto mai opportuno in questa fase in cui i legami socio-economici tra l’Italia e l’Albania sono oramai consolidati, in particolar modo nell’ambito del turismo: in questa “partita”, La Puglia gioca un ruolo decisivo, vista la vicinanza e i tanti collegamenti quotidiani con il paese balcanico dall’aeroporto e dal porto di Bari e dal porto di Brindisi. Resta, tuttavia, un “gap” da colmare: il turista italiano ha una conoscenza limitata dell’Albania e preferisce trascorrere le proprie vacanze nelle località costiere del Sud del Paese, abitualmente nei mesi di luglio e agosto.

«L’Albania -sottolinea l’avvocato albanese Fabiola Ismaili, Amministratore di “Balcando”- offre meravigliosi itinerari immersi nel verde, una rete di castelli in perfetto stato di conservazione, agriturismi di alta qualità, città storiche riconosciute dall’UNESCO come patrimonio dell’umanità, parchi archeologici di rilevanza mondiale e altre attrattive che meritano di essere rese note agli addetti ai lavori e agli appassionati italiani di viaggi. È questo l’obiettivo principale dell’evento che metterà in contatto operatori del settore e rappresentanti istituzionali dei due Paesi, chiamati ad analizzare le opportunità di sviluppo dei rapporti reciproci, soprattutto nella prospettiva di destagionalizzare le presenze e distribuire la presenza dei turisti italiani in tutto il territorio albanese. Potremo le basi per una collaborazione organica e strutturata per il futuro. La presenza delle autorità albanesi e italiane darà il giusto sostegno al progetto che portiamo avanti da anni, mentre gli operatori privati possono svolgere fruttuosi incontri B2B e contattare potenziali partner per il futuro».

L’appuntamento gode di importanti patrocini: il Comune di Bari, il Consolato della Repubblica d’Albania a Bari, Confindustria Albania, l’Autorità Portuale di Bari e i Comuni albanesi di Saranda e Scutari.

Media Partner di “Balcando”, per la conferenza e per la presenza alla BTM negli stand 100B e 101B, saranno due testate giornalistiche nazionali albanesi, “Premium Channel” e “Radio Travel”, e il portale di promozione del territorio pugliese BariExperience.com

PROGRAMMA

Moderatore: Loris Castriota Skanderbegh – Giornalista

SALUTI ISTITUZIONALI

– Comune Bari

– Consolato di Bari della Repubblica d’Albania

– Confindustria Albania

– Autorità portuale di Bari

– Comune di Saranda

– Comune di Scutari

RELATORI

– Prof.ssa Valentina Ndou – Prof.ssa Associata Università di Salento

– Dott.ssa Florika Rodakaj – Titolare e Direttore tecnico del Tour Operator “Albania Viaggi”

– Assessorato al Turismo del Comune di Saranda

– Assessorato al Turismo del Comune di Scutari

– Dott.ssa Albana Laknori – Segretario Generale della Camera di Commercio di Tirana – Responsabile progetto Interreg Ipa CBC – INNOTOURCLUST

BALCANDO

È una società di servizi alle imprese che offre consulenze legali, fiscali e di organizzazione di eventi, ma anche supporto per le iniziative di internazionalizzazione e servizi di traduzione alle imprese che vogliono avviare o già svolgono una attività economica tra Italia e Albania.

Nasce da un’idea della sua fondatrice, l’avvocato albanese Fabiola Ismaili, che mette a disposizione delle aziende albanesi e italiane la sua esperienza quasi ventennale di lavoro tra i due paesi.

Membro dell’Albo degli Avvocati di Tirana dal 2007 e dell’Albo degli Avvocati di Foggia dal 2016, la Dott.ssa Ismaili ha seguito in prima persona i cambiamenti e la crescita continua dell’economia albanese. Inoltre, i suoi rapporti costanti con il mondo delle imprese in Italia le hanno dato la possibilità di creare una stabile rete di contatti in questi Paesi.

La profonda conoscenza delle due realtà e i rapporti con affermati professionisti fanno sì che la collaborazione tra imprese italiane ed albanesi che vogliono aprirsi ai rispettivi mercati avvenga con facilità e successo.

Parte del supporto consiste nella consulenza legale, fiscale e doganale, e in tutte le procedure necessarie al perfezionamento dell’idea iniziale e all’avvio della start-up.

TURISMO ITALIA-ALBANIA: UNA PANORAMICA

Nel 2019, nel solo mese di agosto, il Paese delle Aquile ha visto la presenza di 1,5 milioni di stranieri. I dati precisi su quanti fossero italiani non sono disponibili, ma rappresentavano sicuramente un’alta percentuale sul totale.

Nel 2021, il numero totale di cittadini stranieri che hanno visitato l’Albania ha toccato i 5,7 milioni. Il maggior numero di visitatori internazionali nel 2021 proveniva da:

Kosovo (2,6 milioni), Macedonia del Nord (560.213), Italia (354.370).

Dopo la pandemia i numeri sono tornati a risalire e l’Albania, nel corso del 2022, si è nuovamente avvicinata alle presenze pre-Covid.

Un altro fenomeno che incide durante tutto l’arco dell’anno è anche quello legato al turismo dentale e alla chirurgia estetica. Gli operatori di questo segmento, oltre ad accompagnare i pazienti presso le strutture prescelte, organizzano “mini-tour” per rendere la permanenza piacevole.

Per quello che riguarda, invece, il turismo albanese in Italia, in particolar modo nella Regione Puglia, si parla ancora di numeri bassi. Il turista albanese che sceglie la Puglia è un turista esigente e appartiene alla fascia più alta in termini di spesa. Colpa di queste basse presenze è anche l’inerzia e un pregiudizio notevole di tutti gli operatori e delle istituzioni italiane nel pubblicizzare il territorio pugliese in Albania. Mancano, in parte, le iniziative dedicate a tale scopo e la scelta della Puglia passa solamente attraverso la ricerca personale del turista albanese sui siti specializzati, magari basandosi su una conoscenza pregressa del territorio.

 

Facebook Comments Box
Per restare aggiornato con le ultime news seguici e metti “Mi piace” sulla nostra pagina Facebook e iscriviti al nostro canale YouTube.  

Per scriverci e segnalarci un evento contattaci! 

Notizie su Redazione

Redazione
La Voce di Maruggio nasce nel 2010 come supplemento de La Voce di Manduria, dal 17 luglio 2012 diventa testata giornalistica grazie ai propri investitori che credono in questo progetto. Giornale free press La Voce di Maruggio, tratta la cronaca, la politica e cultura e sport principalmente della Città di Maruggio.

Leggi anche

Protocollo d’intesa tra il Consolato Onorario della Repubblica Ceca in Puglia e la Camera di Commercio Orientale

BARI – Ieri mattina, a Bari, c’è stata la firma di un accordo di cooperazione …