sabato 05 Dicembre, 2020 - 12:28:49

Colloquio d’amore tra Pierfranco Bruni e Stefania Romito in “Siamo vento siamo epifania” in uscita da Nemapress a gennaio 2017

cats

Colloquio d’amore tra Pierfranco Bruni e Stefania Romito in

Siamo vento siamo epifania” in uscita da Nemapress a gennaio 2017.

Tra tradizione e innovazione una poesia che rivoluziona

   Un libro di poesie ma non il solito. Un colloquiare d’amore e di canto sui versi di una imponente dolcezza che si lascia leggere con la eleganza della favola che richiama il sublime. Una parola che si muove nella tradizione ma che riesce soprattutto ad innovarsi.

Siamo vento siamo epifania” è il titolo del testo di  di Pierfranco Bruni e Stefania Romito la cui uscita è annunciata per il prossimo anno, nel mese Gennaio 2017, in una veste elegantissima,  per i tipi della Casa editrice Nemapress.

Un libro scrigno che va custodito nel cuore senza dover scavare nelle parole perché le parole hanno il senso e il cammino di un destino d’amore. Si tratta di un colloquiare tra Pierfranco Bruni e Stefania Romito che, tra l’altro hanno inciso, alcune poesie rintracciabili su Youtube  e altre sono in anteprima solo in Internet. Queste ultime sono versi completamente improvvisati i nel senso che si sono trovati a recitare senza la lettura e il verso già composto. Un’operazione assemblata  i cui versi sono stati recitati sui telefonini portatili. Un’operazione ben riuscita tanto che sono state registrate proprio senza modificare nulla. A compiere tutta l’operazione tecnica è stata Stefania Romito.

Del testo è stato realizzato il Booktrailer:

Siamo vento siamo epifania” è un testo esemplare scritto a quattro mani e scritto senza essere pensato servendosi completamente del mistero della fantasia. L’amore costituisce il fulcro centrale. Un amore infinito. Un amore sogno. Un amore che non conosce confini. Sono due amanti che si dichiarano e scoprono verso dopo verso la forza della dolcezza. Come ai tempi antichi sembra modulato sui Cantici. Ma “Siamo vento siamo epifania” non è altro che un nuovo Cantico dei Cantici. Anzi è il Cantico dei Cantici riproposto con il linguaggio degli amanti di ieri e con le voce di oggi.

Molto impressionante la loro voce lirica e il loro sublimare l’amore infinito.


Pierfranco Bruni

E’ nato in Calabria. Vive tra la Puglia e Roma dove si occupa di letteratura e demoentoantropologia per il Mibact. È direttore archeologo.

Ha pubblicato libri di poesia (tra i quali “Via Carmelitani”, “Viaggioisola”, “Per non amarti più”, “Fuoco di lune”, “Canto di Requiem”, “Ulisse è ripartito”, “Ti amero’ fino ad addormentarmi nel rosso del tuo meriggio”), racconti e romanzi (tra i quali vanno ricordati “L’ultima notte di un magistrato”, “Paese del vento”, “Claretta e Ben”, “L’ultima primavera”, “E dopo vennero i sogni”, “Quando fioriscono i rovi”, “Il mare e la conchiglia”). Si tratta della sua prima fase di scrittore.

Nella seconda fase ha tracciato importanti percorsi letterari come “La bicicletta di mio padre”, “Asma’ e Shadi”, “Che il Dio del Sole sia con te”, “La pietra d’Oriente “. Si è occupato del Novecento letterario italiano, europeo e mediterraneo.

Dei suoi libri alcuni restano e continuano a raccontare. Altri sono diventati cronaca. Il mito è la chiave di lettura, secondo Pierfranco Bruni, che permette di sfogliare la margherita del tempo e della vita. Il suo saggio dal titolo “Mediterraneo.

Percorsi di civiltà nella letteratura contemporanea” è una testimonianza emblematica del suo pensiero.

È presidente del Centro Studi e Ricerche “Francesco Grisi”. Ricopre incarichi istituzionali inerenti la promozione della cultura e della letteratura. Ha ricevuto diversi riconoscimenti come il Premio Alla Cultura della Presidenza del Consiglio dei Ministri per ben tre volte.

Candidato al Nobel per la Letteratura. È stato candidato al Premio Nobel per la Letteratura e prediede l’Istitoro Letteratura Demoentoantropologia in Calabria.

Stefania Romito


Stefania Romito è nata in Svizzera da genitori italiani. Parte della sua vita la trascorre a Luino sul lago Maggiore. Dopo essersi trasferita a Milano consegue la laurea in Lettere con il massimo dei voti (110 e lode) presso l’Università degli Studi di Milano. La sua passione per la scrittura la porta, nel 2010, a pubblicare il suo primo romanzo dal titolo “Attraverso gli occhi di Emma” (Alcyone Editore) dove viene trattata la tematica della disabilità visiva. Il romanzo sta per essere tradotto in braille dalla Biblioteca per i Ciechi di Monza “Regina Margherita” e inserito, in versione audiolibro, nel catalogo del “Libro Parlato” istituito dall’Unione Italiana Ciechi (U.I.C).

Nel 2013 pubblica, sempre con Alcyone Editore, un minibook umoristico illustrato dedicato alla vita di coppia dal titolo “Tu di che coppia sei?” che viene recensito anche dal settimanale “GIOIA”. Le bellissime vignette sono state realizzate dalla vignettista Isabella Ferrante.Di recente Stefania Romito (Romis) ha ultimato la prima serie del thriller a puntate “Ophelia, le vite di una ghost writer” (Alcyone Editore) comprensiva dei seguenti otto episodi (e-book): “Esistenza negata”, “Inconfessabili segreti”, “Laguna nera”, “Inquietanti rivelazioni”, “Perversioni d’autore”, “Fatali utopie”, “Ambiguità occulte” e “Macabre ossessioni”.

Nell’ottobre del 2015 fonda una community letteraria su Facebook “Ophelia’s friends” che in pochissimo tempo raggiunge più di 1900 iscritti e da Gennaio 2016 conduce una trasmissione radiofonica da lei ideata (OPHELIA’S FRIENDS ON AIR) con l’intento di dare maggiore visibilità agli scrittori del gruppo letterario “Ophelia’s friends”. La trasmissione radiofonica va in onda su due emittenti: Web Radio Network e Radio Punto.In ambito sociale è impegnata nella realizzazione di un progetto da lei ideato che mira a rendere disponibile nei teatri il servizio dell’audiodescrizione per i non vedenti.

Commenta con Facebook

Notizie su Redazione

Redazione
La Voce di Maruggio nasce nel 2010 come supplemento de La Voce di Manduria, dal 17 luglio 2012 diventa testata giornalistica grazie ai propri investitori che credono in questo progetto. Giornale free press La Voce di Maruggio, tratta la cronaca, la politica e cultura e sport principalmente della Città di Maruggio.

Leggi anche

Lo sfogo: questa è la parte (poco umana) di Maruggio che non mi piace

Cari amici, a Maruggio è sempre festa! Nonostante la pesante cappa che sta sulla nostra …

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.