martedì 07 Febbraio, 2023 - 16:52:00

Crispiano 28 dicembre 2022: “Aspettando la cometa”, serata di osservazione astronomica

L’associazione culturale “Programma Cultura” e l’Assessorato alla Cultura del Comune di Crispiano organizzano “Aspettando la cometa”, serata di osservazione astronomica, prevista per mercoledì 28 dicembre dalle ore 18.30, presso il Belvedere di Zona Pentima Rossa a Crispiano (Taranto).

L’iniziativa, con ingresso gratuito, nell’ambito della rassegna di eventi “Magia di Natale” del Comune di Crispiano per celebrare le festività natalizie 2022, sarà guidata dagli esperti di astrofotografia e astronomia Luca Dinoi e Mirko Cascione che metteranno a disposizione dei presenti conoscenza e strumentazioni specifiche per raccontare le bellezze del nostro cielo notturno.

Luca Dinoi ha conseguito numerosi riconoscimenti in campo internazionale con le sue opere di fotografia astronomica, che ritraggono formazioni stellari come M63 Galaxy, la Galassia Sigaro, la Nebulosa Iris, la nebulosa del Pellicano e molte altre. Mirko Cascione è un ricercatore astrofilo, impegnato da anni nella divulgazione scientifica in campo astronomico in collaborazione con gruppi e strutture del territorio regionale. L’associazione culturale “Programma Cultura” porta avanti da diversi anni progetti di valorizzazione e promozione del territorio ionico e regionale, per contribuire alla sensibilizzazione e alla divulgazione dei beni culturali storico, artistici e paesaggistici per scopi didattici e di tutela di questo patrimonio.

Il cielo stellato, dichiarato patrimonio dell’umanità dall’Unesco nel 1992, costituisce una meraviglia che molti non conoscono o hanno dimenticato, a causa della difficoltà di osservazione per inquinamento atmosferico e luminoso. Programma Cultura si sta impegnando per la realizzazione del Parco Astronomico della Murgia Tarantina, che coinvolgerà i comuni di Crispiano, Massafra, Martina Franca, Mottola, Statte in attività di tutela e valorizzazione di alcune aree designate ad ospitare attrezzature e strutture per attività astronomiche.

L’obiettivo principale del progetto è quello di favorire l’aggregazione degli attori locali (imprenditori, amministratori, stakeholders in generale) con lo scopo di produrre reti territoriali e di comunicazione attorno ai giacimenti naturali, culturali, gastronomici e artigianali, per innovare ed avviare nuovi modelli turistici, tali da creare condizioni di un’evoluzione territoriale per la valorizzazione dell’entroterra, che per gli enti locali costituisce una vera scommessa per elaborare modelli innovativi del territorio nella logica della sostenibilità.

L’iniziativa gode del patrocinio della Provincia di Taranto, che si è dimostrata favorevole a supportare moralmente il progetto del Parco. Info: 3315735391

 

Facebook Comments Box

Notizie su Redazione

La Voce di Maruggio nasce nel 2010 come supplemento de La Voce di Manduria, dal 17 luglio 2012 diventa testata giornalistica grazie ai propri investitori che credono in questo progetto. Giornale free press La Voce di Maruggio, tratta la cronaca, la politica e cultura e sport principalmente della Città di Maruggio.

Leggi anche

Il CUP Taranto pronto a rappresentare i professionisti jonici

Il CUP Taranto pronto a rappresentare i professionisti jonici

Una rappresentanza del CUP (Comitato Unitario Professioni) Taranto, organismo cui aderiscono Ordini e Collegi professionali …