giovedì 12 Dicembre, 2019 - 7:26:43
Home > Cultura e Eventi > Eventi > TARANTO – Parte oggi la “Musica Humana” del Mysterium Festival

TARANTO – Parte oggi la “Musica Humana” del Mysterium Festival

locandina

TARANTO – È entrato ormai nel vivo il Mysterium Festival (www.myesteriumfestival.it) con un nutrito programma di mostre negli ipogei visitabili nel centro storico, con la grande novità dei madonnari in 3D in piazza della Vittoria e tante altre iniziative culturali ed artistiche, in attesa del grande evento di mercoledì prossimo, 1° aprile, quando al Teatro Orfeo il famoso “cantattatore” Simone Cristicchi canterà e reciterà, in prima mondiale assoluta, “La buona novella” di Fabrizio De André in una nuova versione sinfonica con l’Orchestra Magna Grecia e il Coro del Liceo “Archita” diretti da Valter Sivilotti.

Nell’occasione l’organizzazione comunica che la performance “Storie di un’anima in prosa e poesia. Recital leopardiano” dell’attore Ettore Toscano, accompagnato dal musicista Antonio Ciraolo, si terrà alle 20.30 di martedì 31 marzo a Palazzo Amelio, su Corso ai Due Mari, e non presso l’ex Caserma Rossarol come precedentemente annunciato.

Oggi (30 marzo) alle ore 19.30 in Arcivescovado si terrà, con ingresso libero e gratuito, “La Sindone: Le impronte di un mistero”, un evento curato da Don Emanuele Ferro, portavoce della Curia Arcivescovile e direttore del settimanale “Il Dialogo”, con i giovani del santuario di Talsano; si tratta di un percorso catechetico, interattivo e multimediale sulla Sacra Sindone con le opere pittoriche di Veronica Piraccini, ovvero dipinti della Sindone che si “rivelano” nel buio.

Parte, sempre oggi, anche un altro attesissimo evento: “Musica Humana”, ovvero il volto delle persone trasformato in musica!

L’iniziativa, completamente gratuita, si terrà presso Palazzo Pantaleo, nel centro storico di Taranto, tutti i giorni fino a sabato prossimo, 4 aprile, dalle ore 10.30 alle ore 12.30.

In uno stand sarà fotografato il viso di ogni singolo visitatore: in tempo reale l’immagine sarà elaborata dando vita alla “mappatura” del volto e trasformata in un file audio che sarà inviato sul cellulare o via mail: in pratica ogni persona riceverà in un file mp3 la musica della sua faccia!

Musica Humana” è un innovativo progetto commissionato dal Mysterium Festival, con l’ideazione e la progettazione di Tommaso Di Noia e Fabrizio Festa, e in collaborazione con la sede di Taranto del Politecnico di Bari e il supporto tecnico di Microsoft.

Il progetto nasce, come spesso accade in questi casi, dall’incrociarsi tra fortunate coincidenze ed efficaci intuizioni. Il direttore artistico del Mysterium Festival, Piero Romano, ha un’idea, che del resto ben si attaglia ad un’iniziativa dichiaratamente connessa con il complesso universo del sacro: dare un suono, concreto, udibile, all’anima di ciascuno di noi. Ovvero, realizzare nella realtà quell’idea antichissima, che da Pitagora attraverso Boezio arriva fino ai giorni nostri, di armonia umana, specchio di quella cosmica.

La Scuola di Musica Elettronica del Conservatorio “Duni” di Matera da tempo si sta occupando di questioni del tutto simili. Non a caso un suo progetto, «Coelum Stellatum», già in fase avanzata di realizzazione, si basa proprio sulla mappatura sonora del cosmo, ed è tra quelli che sono stati inseriti nel programma di Matera 2019.

Del resto, lo studio dei rapporti tra geometria, astronomia e musica è da tempo oggetto dell’impegno di quegli studenti. Così la proposta del Mysterium Festival ha trovato, in un certo senso, già preparata la Scuola di Musica elettronica del Conservatorio “Duni” di Matera, che a sua volta sta già collaborando con il Laboratorio di Sistemi Informativi del Politecnico di Bari in relazione ad un progetto legato all’automazione ed alla programmazione coordinata per applicazioni audio/visuali.

L’esito finale di questo incrociarsi di coincidenze ed intuizioni è «Musica Humana», un progetto che ha una sua parte spettacolare performativa, ed un’altra tipicamente digitale. Quest’ultima, infatti, permetterà agli “utenti” di ricevere su dispositivo mobile la propria descrizione sonora…

L’ideazione e la progettazione “Musica Humana” sono di Tommaso Di Noia e di Fabrizio Festa, mentre lo sviluppo di Giuseppe De Santis (Sisinf Lab), Marco Carmentano, Antonio Colangelo, Marcello Laquale, Andrea Salvato (Scuola di Musica Elettronica /MaterElettrica).

Il progetto è stato realizzato dalla Scuola di Musica Elettronica/MaterElettrica del Conservatorio di Musica “Duni” di Matera e dal Politecnico di Bari, Laboratorio di Sistemi Informativi (Sisinf Lab – PON R&C 2007-2013. Progetto “ERMES – Innovazione della gestione dei rischi ambientali attraverso la Data Fusion di Multisensori in Rete).

Il Mysterium Festival 2015 è una manifestazione organizzata dal Comune di Taranto e dalla Curia Arcivescovile di Taranto, in partenariato con Regione Puglia e Confindustria Taranto, e con il coordinamento dell’Orchestra ICO Magna Grecia di Taranto e Matera.

Contribuiscono alla sua realizzazione anche altri “attori” istituzionali e privati del territorio tarantino, tutti insieme in un grande sforzo corale per la realizzazione di un festival che intende rappresentare, a favore dei turisti presenti a Taranto nel periodo pasquale, una articolata offerta artistica e culturale in grado di creare una cornice che impreziosisca ulteriormente gli splendidi Riti della Settimana Santa di Taranto (programma www.mysteriumfestival.it).

Infatti collaborano alla sua realizzazione anche MIBACT, Le Corti di Taras, Fondazione per la cultura Taranto, Scorpione Editrice, Puglia Promozione, Interfidi, Camera di Commercio di Taranto, ConfCommercio Taranto, ANCE, Politecnico di Bari (Sezione di Taranto), Conservatorio statale “Duni” di Matera, Associazione Panificatori della Provincia di Taranto, Centro Servizi Volontariato di Taranto, Nuovo Dialogo.

 

Commenta con Facebook

Notizie su Redazione

Redazione
La Voce di Maruggio nasce nel 2010 come supplemento de La Voce di Manduria, dal 17 luglio 2012 diventa testata giornalistica grazie ai propri investitori che credono in questo progetto. Giornale free press La Voce di Maruggio, tratta la cronaca, la politica e cultura e sport principalmente della Città di Maruggio.

Leggi anche

Ritorno a Sud: la gioia del presepe

Il giorno dell’Immacolata, a casa mia, facevamo il presepe. Era un rito domestico di edilizia …

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.