venerdì 18 Ottobre, 2019 - 15:36:20
Home > Cultura e Eventi > Cultura > Hemingway e Pavese. La parola è una sola tra il mare e il tempo: Suicidio

Hemingway e Pavese. La parola è una sola tra il mare e il tempo: Suicidio

imagesCAKGBSSONon ho altro a cui pensare se non al mare di Ernest Hemingway  e al vecchio che lacerava il tempo. Ma il mare è sempre quella dimensione dell’ esistere che inquieta lo spazio del nostro tempo come ci ricorda Cesare Pavese. 
Cosa accomuna Hemingway e Pavese? La quarta parete. Certamente. E poi quella necessita di fermare il tempo e di scendere nel gorgo. La parola che resta vitale in entrambi si chiama suicidio. Hemingway, marinaio e stanco di vivere la vita nella scrittura. Ovvero di attraversare la scrittura raccontando le vite. Forse solo Marilyn è stata il suo sogno. Poi le palme e gli azzurri di Cuba. 
Pavese ha vissuto i suoi Mari del Sud tra una donna dalla voce roca e quella venuta dal mare. Constance. Quella donna che “detterà” a Cesare Verrà la morte… 
E sì verrà sempre la morte… 
Quale viaggio altro ci sarebbe stato se Ernest non si fosse suicidato?  E con quale Leuco’ si sarebbe ancora incontrato il mio Cesare? 
Hemingway, i mari del Sud li ha vissuti e li ha abitati nella metafora e nella geografia della esistenza. Pavese li ha custoditi con il pensiero diventato sogno. Entrambi non dimenticando mai che l’amore e la morte provengono dal mare che ha la dimensione del tempo. 
La letteratura è anche sapersi confrontare con la morte. 
E ora giunge un uomo vestito di bianco e non porta più parole, ma sorriso e con il suono di un ballo sudamericano osserva il passare del tempo lungo le attese che non si chiuderanno più tra le parole e neppure nel ritorno di Marilyn o di Constance. 
Perché lo scrittore che è scrittore, ogni oltre pavida leggerezza, scrive sempre la vita che vive?

di Pierfranco Bruni 

Commenta con Facebook

Notizie su Redazione

Redazione
La Voce di Maruggio nasce nel 2010 come supplemento de La Voce di Manduria, dal 17 luglio 2012 diventa testata giornalistica grazie ai propri investitori che credono in questo progetto. Giornale free press La Voce di Maruggio, tratta la cronaca, la politica e cultura e sport principalmente della Città di Maruggio.

Leggi anche

Necrologio – Gli amici sono vicini al dolore che ha colpito Annalisa Vacca per la perdita della cara mamma

Tutte le parole del mondo non potrebbero colmare il vuoto che hai ora nel petto, …

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.