martedì 22 Ottobre, 2019 - 8:24:31
Home > Rubriche > A Tavola con La Voce > Le Ricette di Anna: i Biscotti Cegliesi, una ricetta Messapica

Le Ricette di Anna: i Biscotti Cegliesi, una ricetta Messapica

I Biscotti Cegliesi sono dei dolci tipici di Ceglie Messapica in provincia di Brindisi, famosa per i suoi rinomati mandorleti che costituiscono la base di questa ricetta, insieme alle ciliegie, altra prelibatezza del posto, il tutto per rimanere a km 0, che ci piace tanto, infatti una volta si facevano in occasione di feste e matrimoni, adesso invece li possiamo trovare tutto l’anno come dulcis in fundo delle mangiate nelle migliori trattorie del grazioso paesino. Sono senza farina, quindi adatti anche a chi è intollerante al glutine.

RICETTA
Difficoltà: Media – sempre meglio gustarseli sul posto
Durata: 1 oretta

INGREDIENTI
Mandorle NON spellate, 1 kg
Zucchero 500 gr
Uova 4/5
Amarene sciroppate tante o Marmellata di ciliegie
1 limone, che non guasta mai, se non ne avete, rubatelo dal vicino
Miele qb

PREPARAZIONE
Le mandorle
non devono essere spellate perché devono conferire all’impasto quel caratteristico aspetto marmoreo scuro, quindi le tostiamo per bene e poi le tritiamo molto grossolanamente, in modo che rimangano ben evidenti i pezzettini.
Dopo di che impastiamo le mandorle con lo zucchero, poi ci aggiungiamo la scorza di un limone intero, e un po’ di miele, sembra difficile ma non è facile amalgamare tutto l’impasto ma, non preoccupatevi, stanno per arrivare le uova in nostro aiuto, le incorporiamo tutte e, se è il caso, ne possiamo aggiungere qualcuna in più se vediamo che l’impasto non è abbastanza duro.
Qui bisogna usare forti braccia rubate all’agricoltura, io consiglio sempre di farsi aiutare da qualche baldo volontario della situazione in questi casi. Bisogna spianare poi il tutto con un mattarello, raggiungendo uno spessore di 1,5 cm circa e creare delle strisce belle lunghe e larghe una decina di cm, perché poi su un solo bordo andremo a spalmare le amarene tagliuzzate insieme con il loro sciroppo, attenzione che non sia troppo liquido, oppure la marmellata di ciliegie che facciamo prima, andremo così a richiudere la striscia, badando bene che non escano fuori le amarene.
A questo punto, tagliamo a sbieco tanti piccoli tocchetti e il gioco è fatto!
Accendiamo il nostro forno a una temperatura di 180° e dopo un po’ inforniamo i nostri biscotti, sempre dopo averli messi su teglia imburrata e infarinata o rivestita di carta da forno, e lasciamo andare per una ventina di minuti, spiando di tanto in tanto. Io ogni volta che passo da Ceglie, non me li faccio scappare, e comunque rifarli a casa si può. Grazie Anna, mia mamma.

Jenne Marasco


 

Commenta con Facebook

Notizie su Redazione

Redazione
La Voce di Maruggio nasce nel 2010 come supplemento de La Voce di Manduria, dal 17 luglio 2012 diventa testata giornalistica grazie ai propri investitori che credono in questo progetto. Giornale free press La Voce di Maruggio, tratta la cronaca, la politica e cultura e sport principalmente della Città di Maruggio.

Leggi anche

Manduria: arresti e denunce a piede libero e segnalazioni all’U.T.G. di Taranto per uso di droga

MANDURIA- 2 arresti, 3 denunce a piede libero e 4 assuntori di sostanze stupefacenti segnalati …